Add this site to your RSS reader!


Results tagged “OC” from giusec&frienz

Memorial Day weekend.

|
Dop una settimana di lavoro giorno e notte e dopo la presentazione al gotha e dopo una strawberry margarita frozen sono le sei e mi sdraio sul letto, per riposarmi dieci minuti. Mi sveglio alle sei e dieci. Del mattino dopo.

Oggi, relax. Niente telefonate, niente PC - fatta eccezione di questo post - niente di niente. Niente lavoro, niente blackberry. Niente. Cibo, colazione, un pò di shopping (il dollaro è a 1.32 e conviene ancora comprare cagate digitali), un bel libro. Stasera, Los Angeles.

Peccato che fuori sia grigio. May gray e June gloom, non si scappa.
Visto che a quest'ora sarò in viaggio per la nostra Italietta neofascista e visto anche che non si torna da queste parti prima dell'autunno ecco a voi siori e siore The ultimate San Diego Aggregator. La raccolta degli ultimi post sulla città (e sull'Orange County).

  • Lungo la US 101, link
  • San Diego, Horton Plaza e il Vegetable Parking, link
  • Comprar casa a San Diego, link
  • Dove mangiar pesce a San Diego, link
E poi i fotoset.

  • San Diego e OC, maggio 2008, link
  • San Diego e OC, febbraio 2008, link
E per finire, visto che siamo in tema: l'OC Aggregator.

Lungo la US 101.

|

Tramonto.
uploaded by giusec


La Interstate 5 per San Diego è totally packed. Così decido di provare qualcosa di alternativo e mi dirigo verso la costa. Com'è, come non è, finisco sulla 101. Che poi scopro essere una strada storica, una delle prime grandi arterie interstatali d'America. Al punto che in direzione opposta la strada va verso Nord, raggiunge San Francisco, attraversa il Golden Gate, va ancora su, passa per l'Oregon e poi ancora a Nord, fino in Canada. In direzione San Diego invece attraversa una serie di paeselli, Encinitas, con i suoi negozietti alternativi (compro REM, Portishead e Peal Jam, il tutto a 35 dollari), poi le spiagge dove due settimane fa lo squalo ha fatto colazione col povero surfer, e poi ancora Cardiff, Del Mar e Oceanside.

Ne approfitto per cenare al Poseidon, che si sporge sulla spiaggia Del Mar (vabbè, è chiaro che la spiaggia è una spiaggia del mar, ma qui Del Mar è il nome del paese). Si è fatto tardi. Riprendo l'I5 per San Diego e con la 101 anche la magia, d'un tratto, finisce.

Surfer crossing.

|

Surfer crossing.
Originally uploaded by giusec

Sent via BlackBerry

Surfers beach, Encinitas.

|

Surfers beach, Encinitas
Originally uploaded by giusec

Sent via BlackBerry

Dove mangiare pesce a San Diego.

|

The Fish Market restaurant, San Diego
uploaded by giusec

Ora, San Diego è sul mare (meglio: sull'Oceano) quindi trovare un ristorante dove si mangia pesce decente non dovrebbe essere un grande problema - un pò come trovare a Milano un ristorante che fa un buon risotto allo zafferano. Però io ve ne consiglio due, che li ho provati di persona e non sono niente male, fidatevi.

Il primo è quello in foto. E' The Fish Market. Me l'hanno consigliato gli autoctoni e mi sono fidato. E ho fatto bene. E' sulla Pacific Highway ed è facilissimo da trovare, perchè è a fianco alla portaerei-museo. La cosa più spettacolare è la veranda (vedi foto) che da direttamente sull'oceano. Così mangi e ti godi un panorama che a Milano vedi di rado.
Poi ce n'è un altro, proprio dentro il Seaport Village e a dieci minuti dal Fish Market. E' il Pier Cafè. E' una palafitta sull'acqua (il che è abbastanza scontato, essendo una palafitta). Ci puoi anche bere un cocktail e uno pseudoaperitivo. I prezzi sono buoni. E queste sono le foto, qui, qui e qui.

May Gray e June Gloom.

|
Anche oggi, grigio qui a San Diego. Ieri sera sulla costa c'era un freddo cane, al punto che al ristorante hanno accesso i fungoni riscaldanti e ho dovuto rispolverare il mio giubbotto mitteleuropeo. E siccome maggio e giugno sono due mesi tendenzialmente grigi, ecco che hanno coniato i nomi di May Gray e June Gloom. Ragione per cui i Californiani sono depressi nel periodo pre-estivo.

Comprar casa a San Diego.

|

Comprar casa a San Diego.
Originally uploaded by giusec

Sent via BlackBerry

L'altro giorno passavo per il centro, ho fatto un salto in un'agenzia immobiliare e ho preso un paio di brochure, così, per curiosare un pò su quanto costa comprare casa a San Diego. I prezzi delle abitazioni non sono cresciuti, ultimamente. Ma non sono neppure crollati, a differenza di altri Stati, dove la crisi è più nera. L'offerta più allettante era quella in foto (notate il Price reduction!).

Un bell'appartamento di 147 metri quadri con vista spettacolare sull'Oceano, 2 camere da letto, 3 bagni, 29mo piano, concierge 24/7, Spa e sauna, il tutto al modico prezzo di $1,750,000, che poi sono oggi 1,125,000 Euro.

Poi però si può trovare qualcosa di più modesto, sempre in una torre fighissima, a soli $489,000 (ovverosia 315,000 Euro), un appartamento di 80 metri quadri, con una stanza da letto e un bagno e mezzo (sarebbe bello capire cos'è il mezzo bagno).

A Little Italy costa ancora meno. In una bella torre vista highway, nuova di pacca, c'è un bell'appartamentino di 78 metri quadri che non costa un cavolo, solo 175,000 Euro.

Insomma, ce n'è per tutte le tasche. A Little Italy ci si sentirà pure a proprio agio e chissà che non ci sia anche un bel ristorante Peppino's proprio sotto casa.

MXP to SAN.

|
Domani, partenza per San Diego. Carlsbad, per la precisione. Una settimana. Cercherò di fare attenzione all'auto. g&f sarà aggiornato a balzi, viaggi e lavoro permettendo. See u soon.

OC: The Aggregator.

|
Dopo due settimane di permanenza in Orange County, quando il jetlag è un lontano ricordo, mi preparo a tornare a Milano. Un altro fine settimana di fusi incasinati. Vò. Parto per LAX. E ne approfitto per compilare un OC aggregator.

  • OC, link
  • San Diego fotoset, link
  • Brianza County, del perchè OC assomiglia così tanto alla nostra Brianza, link
  • Desperate Housewives e la crisi dei subrpime, sul futuro del mercato immobiliare e delle aree urbane in US, link
  • OC fotoset, link
  • Laguna Beach, link
  • Cena a Laguna Beach, link
  • WallMart e Esselunga per me pari sono, sulle similarità tra WallMart e la nostrana Esselunga, link
  • The pursuit of food and happiness, di quanto sia difficile trovare un ristorante aperto in OC, link
  • BLT, del perchè la Salad BLT si chiama Salad BLT, link
  • Un buon momento per compra casa (in US), link
  • Sul customer service in US, link

San Diego (foto)set.

|
San Diego skyline from Seaport
San Diego Seaport,
uploaded by giusec.
Oh, e by the way, domenica a San Diego c'erano circa ottanta gradi (F). Venticinque centigradi. Le foto del Seaport Village e di downtown sono su Flickr. L'intero set, incluso Oceanside, Irvine e altra roba è qui. Sempre via Flickr.

Brianza County.

|
L'Orange County è come la Brianza: un paradiso abitato da conservatori. Un'oasi conservatrice in un oceano progressista. Suonerà strano, ma OC è l'unica area non progressista della California. Ambiente tradizionalista. Familiare. Chiuso. Fatta eccezione di un paio di città sulla costa. Laguna Beach, ad esempio. O Newport.

Insomma, tutto questo per dire che ieri sera ero alla ricerca di un ristorante. Nove e quindici. Ora, se la situazione è grave nel weekend (chiusura totale tra le nove e trenta e le dieci), le cose peggiorano drasticamente durante la settimana. Quando lo scoccare delle nove segna la chiusura di tutto ciò che c'è di aperto nella county. Tutto tranne:

  • fast food - Wendy, In&Out, McDonalds, El Taco e via andando;
  • mall e shopping center;
  • ristoranti sulla costa - ma non sempre hai voglia di attraversare i canyon che portano alla costa;
Poi un posto l'ho trovato, proprio quando credevo ormai di dover subire un mcburger, un bel TexMex, Chili's, aperto (udite udite) fino alle dieci e mezza. Mi sono congratulato con loro, li ho ringraziati, e li ho eletti ristorante più frendly di tutta l'OC.

Dimenticavo. Torniamo alla Brianza, per un attimo. Adesso vi chiederete se i ristoranti brianzoli chiudono alle nove. Well. Proprio alle nove, forse no. Ma provate a farvi un giretto per la Brianza più profonda a ora di cena e avrete la vostra risposta.

OC fotoset.

|
Qualche altra foto, scattata oggi dalle parti di Oceanside, a nord di San Diego. L'intero set è qui, via Flickr.

Cena a Laguna Beach.

|
Ecco, se mai vi dovesse capitare di passare un fine settimana in Orange County, chessò uscite il sabato mattina, prendete un volo da MXP, arrivate a Los Angeles il sabato pomeriggio, vi fate un'ora di highway sul Pacifico, prendete la 73 direzione Oceano, ecco se mai vi dovesse capitare non potete non fare un salto al Las Brisas di Laguna Beach, un ristorante dove potete fare un buon aperitivo e poi cenare - si, quasi come a Milano, ma con il Pacifico di fronte.

Back to South CA.

|
Sushi Bar, Irvine
Sushi Bar, Irvine,
uploaded by giusec.
So far, so good. Col Jetlag è andata anche meglio delle altre volte. Cinque del mattino. La mia media californiana è delle quattro. Piove a LA, piove in tutta OC, ma è sempre meglio della costa Est, dove un paio di aeroporti hanno chiuso a causa di tempeste di neve. Oggi relax. E shopping letterario-digitale. Ho creato un set per postare qualche foto in tempo reale. E' qui, via Flickr.

Sul signor John McCain.

|
Se qualcosa da scrivere sui candidati democratici ce l'ho è semplicemente perchè conosco gente che li vota. Che mi racconta un pò di storie sulle persone e sulle primarie. E poi, per lavoro, frequento la California. Che non è notoriamente un covo di repubblicani (sebbene l'OC lo sia).

E invece so ben poco sui candidati repubblicani. Questo post di Vanz, però, mi apre uno spiraglio. Sul loro possibile candidato presidenziale. E mi fa capire che se mai McCain dovesse vincere le primarie, l'ascesa di Obama (ammesso che sia Obama il candidato democratico) sarebbe inarrestabile.

Laguna Beach.

|

Dicono che Laguna Beach sia la città degli artisti. In questa striscia meridionale della California. Orange County. Dicono che i creativi, i pittori, gli alternativi si concentrino a Laguna e la colorino, coi loro negozietti, musei, vernissage, mostre.

Dicono anche che i condos - che non sono i preservativi, come qualche distratto potrebbe erroneamente pensare, ma i condomini, dei parallelepipedi di stile fintomessicano con appartamenti da due camere da letto, moquette, pareti di cartone e aria condizionata - arrivino a costare anche quattrocentomila dollari (distratti, vi immaginate un preservativo del valore di mezzo miliardo?). E così mi chiedo che tipo di artisti possa vivere qui a Laguna, quale strano tipo di neocreativi, per potersi permettere uno stile di vita del genere, uno stile di vita alla Silvio Berlusconi.

Ristorante. Dicono che sia uno dei migliori, qui a Laguna. Pesce. Frutti di mare. Di prima scelta. Menu. Cerco. Cerco qualcosa di leggero, chessò, un pesce ai ferri, un branzino, un'orata, una sogliola. Olio e limone. Non trovo niente di meglio che un pesce Mahi Mahi con purè, broccoli e bacon. Ottima scelta mi dicono. E resto così, a guardare il Mahi Mahi. E l'oceano. Sconsolato.

giusec elsewhere