Add this site to your RSS reader!


Results tagged “varese” from giusec&frienz

Varès (e il Lago di Varès).

| | Comments (0)

Varès, senza la e finale e con la prima e accentata, da non confondere con la Vareš polacca, che pure non ha la e finale ma che ha l’accento caron anzichè il grave, dicevamo la Varès lombarda è una città deliziosa. La città è videosorvegliata, ti dicono minacciosi all’ingresso, e tu immagini subito una gigantesca Nikon che aleggia, a mezz’aria, sospesa sui tetti della città.

Varès, senza la e finale e con la prima e accentata grave, è una città bilingue. Tutti, infatti, parlano Italiano e Padano e sappiamo bene quanto sia importante al giorno d’oggi conoscere almeno due lingue Europee.

Varès, senza la e finale e con la prima e accentata grave, ha un bellissimo centro pedonale, che però è assediato dal traffico dell’autostrada che arriva direttamente in città (si! proprio come Houston e Cleveland! Wow!) e dall’ottimismo dei grandi centri commerciali che, inesorabili, avanzano.

A Varès, senza la e finale e con la prima e accentata grave, c’è un lago. E’ il lago di Varès. Che non è un nome così originale, ma in fondo poi va bene così. Il lago è triste e incantevole e c’è un punto del lago che è incantevole ancor di più. Io ci sono seduto di fronte. Adesso, mentre scrivo. Il bar ha un nome improbabile (Bar Snoopy. Io l’avrei chiamato Bar del punto del Lago di Varès triste e incantevole) ma la posizione, quella si, è unica.

Dovrei essere a Milano, a quest’ora. Ma mi fermerò ancora un pò. Sorseggiando un caffè. E osservando le folaghe (i pellicani? i fenicotteri? le upupe?) volare a pelo d’acqua e dare rasoiate al lago. In questo punto triste e incantevole del Lago di Varès. A pochi minuti dal centro. Della città bilingue. 

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos