Add this site to your RSS reader!


Results tagged “Spook Country” from giusec&frienz

Roma, Spook City.

| | Comments (0)

Domani Gibson presenterà Spook Country (Guerreros) a Roma, al Festival delle Letterature. Domani invece sarò in fiera a Milano, a vedere tutt’altro. Roba che, ahimè, con la letteratura ha ben poco a che fare.

‘Node’. It said.

| | Comments (3)



Guerreros (Spook Country)

uploaded by giusec

Oltre a fare apparizione in libreria, Guerreros arriva in Grotta2. Eccolo immortalato, qui su, via Flickr. Per la cronaca, quel guisec (c’è poco da fare coi dittonghi, in inglese) linkato sul blog SpookCountry.co.uk, di cui avevo parlato qualche post fa, è proprio il sottoscritto.

Spook Country, cloud annotations.

| | Comments (1)

La cosa è passata un pò in secondo piano, ma è naturale, roba da geek amanti del cyberpunk, mica roba per le masse. Ieri ha fatto apparizione sugli scaffali delle librerie italiane Spook Country, l’ultimo romanzo di William Gibson, padre indiscusso della narrativa cyberpunk (insieme a quell’altro signore di Austin, Bruce Sterling).

Il libro lo avevo intravisto nell’autunno dell’anno scorso (o era nel febbraio di quest’anno?) in una libreria all’aeroporto di Atlanta – ci sono voluti ben sei mesi per la traduzione, pubblicazione, eccetera e adesso finalmente eccolo qui. Titolo diverso. Spook Country qui si chiamerà Guerreros e sarà Mondadori a pubblicarlo. Chissà poi, perchè. Il titolo, intendo, non la casa editrice – che pure non mi affascina. Spook Country significa in gergo Il paese delle spie, e chissà perchè non è piaciuto al marketing di Mondadori. Guerreros, in fondo non significa un accidente (significa, se leggi il romanzo). Stessa cosa accadde qualche anno fa, quando il titolo, splendido, Pattern Recognition fu tradotto con L’Accademia dei sogni. Per non parlare dell’immagine in copertina: orrenda. Vabbè.

Read more

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos