Add this site to your RSS reader!


Results tagged “Sardegna” from giusec&frienz

Back to the new normal.

| | Comments (0)

Back to Milano. Il fotoset delle due settimane ad Alghero è qui. Via Flickr.

PS: il titolo proviene da un celeberrimo statement di una celeberrima azienda high-tech che così definiva, mesi fa, la fine della recessione (quale fine?).

Un suggerimento.

| | Comments (0)

Carrissimi Sindaco e Amministratori di Alghero, vorrei condividere un’ideona per risparmiare sul budget comunale e dedicare il denaro recuperato ad altre opere urgenti, chessò io, l’illuminazione del lungomare o le buche che costellano le strade cittadine o ancora le piste anche ciclabili. L’ideona è la seguente: cancellate tutte le strisce pedonali. Meglio, non riproponetele quando saranno scomparse per l’usura. Risparmierete in appalti, vernice, cantieri temporanei, eccetera.

Tanto nessuno sa cosa siano, le strisce pedonali, ad Alghero. Per passare con un passeggino devo aspettare i miei bei cinque minuti che uno straniero si fermi. Figuriamoci poi senza mezzo impietosente (il passeggino, appunto). Coi soldi risparmiati potrete fare tante altre belle cose, pensateci. Noi turisti ci arrangiamo comunque. Non preoccupatevi. Possiamo farcela. Pensateci, eh. Saluti.

Per un nuovo Piddì.

| | Comments (0)

Tra le varie riflessioni sulla sconfitta in Sardegna e sull’inadeguatezza dell’attuale Piddì, questa, apparsa tra i commenti del blog di Pippo Civati, mi sembra degna di nota.

Innanzitutto scarichiamo Weber il sondaggista delle false spernaze: è sempre quello del “siamo a un’incollatura” che poi diventano -10% (se va bene per dire). O non capisce un cazzo o è un menasfiga. In tutte e due i casi io mi libereri di questi esperti /consulenti/spin doctors e mi affiderei a quelli del cavaliere (per dire).

Sussirrarru (*).

| | Comments (1)

Allora, secondo fonti ben poco ufficiali, Jag-Soru sarebbe in vantaggio su Off-Cappellacci di circa 1.5%. Siccome però abbiamo visto in passato quale possa essere l’affidabilità di sondaggi, polls, eccetera, attendiamo i risultati definitivi e stop.

Se invece vi diverte sguazzare tra previsioni, pronostici, punti di vista e cose di questo genere, suggerisco i seguenti blog, aggiornatissimi e con dirette all’ultimo minuto: Pippo Civati, Freedom Land, Right Nation, Termometro Politico, Andrea Mollica, Fazioso Liberale, Affaritaliani. Che siano di dx o sx, poco importa. I dati sono quelli, da qualunque lato li si veda.

(*) il significato del titolo è presto spiegato qui. Via YouTube.

Il sistema elettorale Sardo.

| | Comments (0)

Secondo Aldo, Giovanni (Nico) e Giacomo.

Cavalli Sardi.

| | Comments (0)

horse-racing.jpg

Secondo Freedom Land e The Right Nation, due blog i cui nomi lasciano poco spazio a dubbi sullo schieramento, si prevede un leggero vantaggio di Offshore Dream su Jag de Bellouet.

Solo che qui non stiamo parlando di cavalli. No. Si tratta dei due candidati alle Regionali in Sardegna, Soru e Cappellacci. Le informazioni proverrebbero da analisti ed esperti di polls.

Ah, la chiave di lettura: Jague de Bellouet = Jag = Renato Soru. Offshore Dreams = Off = Ugo Cappellacci.

I due giorni che cambiarono l’Italia.

| | Comments (0)

La Sardegna non ha mai contato molto nei piani del signor B. Certo, ci va in vacanza. C’ha costruito la sua reggia con vulcani, anfiteatri e foreste artificiali. C’ha portato alcuni potenti in vacanza (Bossi in canottiera, Putin in canottiera, GWB in tenuta texana). Si è esibito col cantantucolo napoletano e ha elettrizzato il jetset briatoregno con la sua bandana bianca. Ma da qui a dire che l’isola ha mai avuto una valenza politica per lui, beh, ce ne vuole.

La Sardegna non ha contato molto neppure nei piani del signor Veltroni. Certo, un milione e mezzo di elettori non sono da buttar via. Soprattutto quando il partito ti si sfalda irrimediabilmente tra le mani e tu non sai più che cazzo di pesci pigliare.

Eppure le elezioni di ieri (e oggi) hanno un valore speciale. I risultati potrebbero difatti influenzare il futuro dei due conglomerati politici. Primo. Una batosta per il signor B da parte dell’anti-B Soru potrebbe rappresentare la fine dei continui successi elettorali del Cav e l’inizio di una pericolosa inversione di tendenza. Una batosta forse inaspettata. Tanto che il delirio di onnipotenza ormai incontenibile lo aveva portato a candidare il figlio del proprio commercialista. Come dire: chiunque sia il candidato, io stravinco tutto. Secondo. Una vittoria per il Piddì potrebbe dare ossigeno al malato cronico e al suo moribondo leader, ormai visibilmente in stato di putrefazione avanzata.

In entrambi i casi, il principale protagonista è uno e uno solo: Renato Soru. L’anti SilvioB. Ecco perchè i risultati di oggi sono così importanti. Perchè potrebbero mostrare le cose, finalmente, da una prospettiva diversa. A prescindere da anfiteatri, bandane, leader moribondi e figli di commercialisti.

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos