Add this site to your RSS reader!


Results tagged “Matteo Renzi” from giusec&frienz

Brunello e Primarie

| | Comments (0)

Primarie. Voi adesso spiegatemi perchè i seggi a Milano sono delle stamberghe e qui a Londra dei ristoranti. Si, perchè domenica sarò a Londra. Ballottaggio. Mi sono informato. Voterò al seggio locale. Che poi è un wine bar. Toscano. A Soho. Questo. Poi ci si chiede perchè in UK il voto sia andato a Renzi. Abbiate pazienza.

Monti dopo Monti

| | Comments (0)

Dell’articolo di Scalfari di ieri sul post-Monti, ci sono alcuni passi che mi sembrano particolarmente rilevanti. Uno.

Il caso Formigoni è altrettanto chiaro: un governatore già indagato di gravi reati non può guidare una Regione come la Lombardia. I consiglieri d’opposizione dovrebbero dimettersi subito e creare i presupposti di una crisi e di nuove elezioni. Non si capisce che cosa aspettino.

Due.

Renzi. Per quanto riguarda il suo programma politico, per il poco che risulta dalle sue carte e dalle sue prolusioni, si tratta di un’agenda generica che enuncia temi senza svolgerli. I temi sono quelli che campeggiano da mesi sui giornali, le soluzioni però Renzi non le indica. Quindi il suo programma è carta straccia.

Tre. Che mi sembra il più significativo.

Non a caso Berlusconi loda Renzi pubblicamente; non a caso i suoi sponsor sono orientati più a destra che a sinistra e non a caso lo stesso Renzi dice che queste due parole non hanno più senso. Hanno un senso, eccome. Nell’equilibrio tra i due fondamentali principi di libertà e di eguaglianza la sinistra sceglie l’eguaglianza nella libertà e la destra sceglie la libertà senza l’eguaglianza. Questa è la differenza e non è cosa da poco.

La compagnia dei magnaccioni

| | Comments (0)

Per la cronaca, eccolo. Il video di Zoro che ha tanto fatto incazzare il signor Renzi.

Forse adesso

| | Comments (0)

Mentre Renzi sta raccontando un sacco di baggianate sulle liberalizzazioni, io ho trovato qualcuno da votare alle primarie. Forse.

La meglio gioventù.

| | Comments (2)

La mozione primarie subito non è neppure stata presa in considerazione. Nel PD c’è adesso un signore che crede di essere stato eletto nuovo segretario. E’ già entrato nel ruolo e sbraita in favore della Costituzione. Un altro signore sbeffeggia i sondaggi online e conferma la sua candidatura a Ottobre, nel segno dell’unità. Un terzo signore, coi baffetti, considera le primarie una noia – c’è una campagna elettorale a cui pensare.

Nel paese c’è adesso un partito che crede di incarnare lo spirito della sinistra.

I giovani che si dicevano tanto incazzati e che dovevano rappresentare le scelte della mia generazione saranno probabilmente stati sedati, perchè di loro è scomparsa ogni traccia (fatta eccezione di qualche rassegnato post sui rispettivi blog). E anche il mio voto scomparirà quando tra qualche mese mi si chiederà di tornare ai seggi.

L’impietosa cronaca della giornata è qui, via Francesco Costa, e qui, via Alessandro Gilioli. Tanto per citarne due.

E ora?

| | Comments (0)

Ci volevano le dimissioni del signor WV per sentire finalmente a Radio24 le voci di Pippo, Ivan, Matteo. Bene. E ora?

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos