Add this site to your RSS reader!


Results tagged “Lehman Brothers” from giusec&frienz

Un anno fa, i Fratelli Lehman.

| | Comments (0)

Esattamente un anno fa, il 15 Settembre 2008, il collasso di Lehman Brothers, con conseguente licenziamento di seimila persone in Europa, dava inizio ad uno dei periodi più bui della storia economica del pianeta.

La crisi dei sub-prime for Dummies.

| | Comments (11)

Fannie e Freddie, Merryll Lynch, Lehman Brothers. E non è finita. Sembra che anche altri colossi (Aig?) abbiano le ore contate. E allora forse vale la pena rivedere il concetto dei sub-prime, così, tanto per capire un pò. Dimenticavo. Non sono un esperto di mutui. Però ho parlato con parecchia gente in US e un’ideuzza in fondo me la sono fatta.

Un mutuo sub-prime è un mutuo per proveri disgraziati. Chiamiamoli Joe e Mary. Joe e Mary non hanno una storia di credito tale da potersi permettere un muto regolare, un prime. Inoltre, hanno un livello di istruzione medio-basso. Spesso sono di colore o appartengono ad una minoranza. Non sanno esattamente come funziona il tutto e decidono di fidarsi delle banche.

Il sub-prime ha alcune simpatiche caratteristiche.

  • interesse fisso per i primi due anni;
  • interesse variabile per il resto della durata del mutuo (ad esempio ventotto).

Trattandosi di un mutuo ad alto rischio (per la banca, e non solo), i tassi di interesse applicati ai sub-prime dopo i primi due anni schizzano alle stelle. Joe e Mary si trovano così a sostenere spese impossibili, dopo i primi anni di semistabilità. Le banche suggeriscono ai poveri J&M di rifinanziare a tassi più convenienti o di rivendere casa. Nel frattempo però i tassi son saliti, i prezzi delle case crollati, e i suggerimenti delle banche Joe e Mary possono ormai metterseli in quel posto. E’ l’inizio della fine.

Read more

Spingimi, Lehman.

| | Comments (2)

E la crisi spinge McCain, Corriere.it. La crisi finanziaria favorisce più Obama che McCain, ilFoglio.it.

Cose dell’altro mondo.

| | Comments (1)

Ciò che sta accadendo oggi a Lehman Brothers, credetemi, per gli addetti ai lavori ha semplicemente dell’incredibile. Come se, chessò io, Alitalia fosse salvata per l’ennesima volta dai nostri contributi (e col nostro consenso) o come se, fatemi esagerare, un imprenditore psicopatico avesse preso il Paese in scacco per vent’anni per salvarsi il culo dalla bancarotta delle sue aziende (sempre col nostro consenso).

Cose dell’altro mondo, ecco.

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos