Add this site to your RSS reader!


Results tagged “Bersani” from giusec&frienz

Rigetto

| | Comments (0)

Funziono a fasi. Con la politica. Con la politica e l’Italia, intendo. C’è la fase dell’attivismo. Quella dell’entusiasmo. Dell’entusiasmo e della passione. Del ragionamento. Delle certezze. Poi, quella dell’attesa. Infine, puntualmente, la fase del rigetto. Inutile dirlo, ho collezionato così tante fasi di rigetto per il partito che voto (e che continuo imperterrito a votare) e per il mio Paese, in questi ultimi vent’anni che dovrei esserne immune. Ormai.

Invece questa è la peggiore.

Non avrei mai pensato di vedere una debacle del genere. Non da vivo, almeno. Bersani e co. non sono stati capaci di capire ciò che si doveva comprendere da tempo e hanno consegnato il Paese al disastro. Perchè non c’è più scenario possibile, adesso. Inutile poi star qui a riflettere sul mistero B e sull’inspiegabile feeling che questo imbarazzante signore provoca sui miei connazionali. Perchè ho smesso di chiedermelo. Non lo capisco. Non lo capirò mai. Amen.

E avevo portato Asia e Maya a votare, ieri. Volevo far capire loro che il voto è una festa. Che la democrazia è una festa. Quanto siamo fortunati, noi Italiani, a poter votare. Ho viaggiato abbastanza per poter dire che lo siamo.

Fortunati un cazzo. Queste elezioni metteranno in ginocchio il paese, provocheranno un effetto domino in Europa. Chissà quando ci riprenderemo. Chissà se ci riprenderemo.

Ora vado a dormire. Domani non voglio leggere un giornale – uno. Sono in fase di rigetto, ricordate?

Bersani: fate un pò quello che cazzo volete, adesso. Avete appena dichiarato di aver vinto, in fondo. Incucione coi bifolchi del centro-destra? Il Celeste e tutta questa marmaglia di mentecatti? Fate pure. Avremo occasione di riparlarne.

Quando la fase di rigetto sarà terminata. Ci vorrà un pò, stavolta.

La caduta degli Dei

| | Comments (0)

Cosa sono i blog se non quei cosi sui quali spalmare, senza filtro alcuno, le senzazioni personali?

Ebbene, eccomi. Solo poche ore fa, il plateale disfacimento politico e amministrativo della regione Lazio. Senza nascondere neppure per un attimo il piacere che provo, mi gusto il collasso della destra romana e laziale di fronte ad un buon Macallan, invecchiato 18 anni, in legno di quercia selezionato.

Un amico mi scrive.

Ma sai quanto me ne frega di Fiorito, Polverini et similia. A me farà molto più male quando me lo darà nel culo Bersani.

Sacrosanto. Intanto, da queste parti, ci si gode la caduta degli Dei. E ci si prepara a resistere contro quella che ci ostentiamo a chiamare “sinistra democratica” (sul primo dei due termini ci avevamo già messo una pietra, no, un macigno, sopra tanti annetti fa; e anche il secondo termine ha ormai preso il volo e neanche così recentemente, poi).

E tre

| | Comments (0)

Come volevasi dimostrare.

Vedi anche qui.

Come fermare B

| | Comments (1)

Non ho ancora un’opinione precisa su quale sia la migliore strategia per fermare B ed evitare l’ennesimo capitolo della tragedia messa su da questo ridicolo signore negli ultimi vent’anni di storia Italiana. L’intervista a Barbara Spinelli sul Fatto mi da qualche spunto interessante e mi trova d’accordo invece su cosa non fare: esattamente ciò che il Pd sta proponendo oggi, bloccando alcuni dei candidati strategici e supportando Tremonti (Tremonti?) alla guida di un governo tecnico. Dimostrando così che, ancora una volta, non ha nulla, ma proprio nulla, da dire e che è lontano anni luce da ciò che un’opposizione matura e responsabile dovrebbe essere. La conclusione è lampante e mi spaventa: con questa opposizione e con i suoi leader non si andrà da nessuna parte e B è destinato ad aggiungere nuovi capitoli alla sua folle storia.

The (false) enigma of B.

| | Comments (0)

Qualche settimana fa spiegavo perchè la duomata di marmo sui denti di B ha rappresentato la sua salvezza politica e personale – e non solo. BBC si chiede oggi come tutto ciò sia possibile. Perchè il suo consenso sia ancora alle stelle. Perchè abbia orde di fan. Nonostante tutto.

Noi lo sappiamo bene perchè. Vero, Bersani & co.?

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos