Add this site to your RSS reader!


Recently in Movable Type Category

Hello, WP world

| | Comments (3)

Non sembra, lo so. Da questo momento g&f gira sotto WP. Bye, MT. E’ stato bello.

PS: e ho già attivato WP per mobile. Figata.

WP

| | Comments (3)

Dopo una negoziazione durata pochi nanosecondi, ho dato mandato al mio provider di dare inizio alle danze – ossia di iniziare il porting totale, archivi, contenuti e design, di g&f da MT a WP. Me ne rendo conto. E’ uno di quei passaggi esistenziali che prima o poi devono capitare nella vita di un blogger, come il voto, la patente, la prima scopata o il primo blogroll. E mi sento anche un pò colpevole di tradimento nei confronti di MT, dopo circa cinque lunghi anni.

Ma passerà, vedrete che passerà.

Casini col blog (non Pierferdi).

| | Comments (0)

Qualche casino nelle ultime 24 ore. Prima g&f viene “suspended” per picco di commenti spam e overload del server di Livingdot, il servizio di hosting che mi aggiorna blog e tutto. Poi g&f torna alla normalità, mi viene aggiornato all’ultima versione di MT (4.25) e mi viene settato il Captcha sui commenti per intensificare la battaglia allo spam.

Morale. Non sempre sui commenti appare l’immaginina del captcha da ricopiare. Ergo, non è quasi più possibile commentare su g&f. Inoltre se tocco un commento o provo a cancellarlo mi esplode l’admin di MT. Livingdot ci sta lavorando su. Io nel frattempo me ne vò in vacanza e mi faccio il ponte galattico, fino a martedì. Se volete commentare, mandatemi un sms. Altrimenti ci si vede, eh.

Lotta allo spam.

| | Comments (0)

Ottomila commenti junk (pubblicati) nelle ultime 24 ore mi hanno costretto a rafforzare le barriere antispam di g&f. Potreste così trovarvi tra i moderati. O tra gli spammatori. Sorry. Non inserite link, se possibile. Non scrivete fuck o girls o escorts o roba del genere. E niente panico: poi vado sui commenti in attesa e rimetto le cose a posto.

PS: se scrivete Berlusconi siete automaticamente bannati a vita.

MT’s 7th anniversary.

| | Comments (0)

Movable Type compie sette anni. E neppure io mi sento troppo bene.

Avere MT e non sentirlo.

| | Comments (2)

MT annuncia la 4.2 release candidate. Nel frattempo il Macchianera di Gianluca, precursore degli utilizzatori di MT, passa a WordPress. Il che dovrebbe far riflettere. Se non altro i signori di Six Apart. Il sottoscritto ha invece trovato un suo equilibrio interiore con MT 4.1 e, soprattutto, con l’hosting di LivingDot. Avere MT 4 e non sentirlo. Ecco la senzazione.

Ubiquitous.

| | Comments (0)

Secondo Fire Eagle (e Plazes) in questo momento io sono in Piazza Castello.

Vai dove ti porta Fire Eagle.

| | Comments (0)

La coppia Fire Eagle e Plazes si sta rivelando inaspettatamente sofisticata. Secondo Fire Eagle, e quindi secondo Plazes, io ieri sono stato a Milano in Via Nazario Sauro. Prima però ho fatto un salto in Piazza Castello – anche lì, arrivavo da Nazario Sauro. In realtà ho viaggiato tra San Donato e Malpensa, ma i punti di partenza e arrivo si sa, sono sempre poco significativi. Forse è un segno che debba trasferirmi in Via Sauro o forse qualcosa di ignoto mi aspetta in Piazza Castello. O forse, ancora, è Matrix, che inizia a dare i primi segni di instabilità.

Plazes adds Fire Eagle support.

| | Comments (0)

plazes-fireagle.png

Ci sono tool di geolocalizzazione smart e altri idiot. Uno dei tool smart è Plazes. Il client Plazes identifica la tua posizione automaticamente tramite la sorgente wifi alla quale sei connesso.

Plazer Software
automatically detects your location based on fingerprinting your local
network. So once you’ve got the Plazer on your laptop
you can turn autostart and auto-plazing on and Plazes will know that
you are at home, at work or at Heathrow Airport (Unfortunately Plazer
can’t tell you where your luggage is).

Fire Eagle è invece un tool idiota, è un location broker, al quale bisogna far sapere la propria posizione. In compenso fornisce delle API, che Plazes non ha. E poi è sviluppato da Yahoo! Abbiamo parlato spesso di come integrare Fire Eagle e Movable Type, tramite l’apposito plug-in.

Ebbene adesso è possibile far si che sia Plazes a indicare a Fire Eagle la propria posizione. E’ sufficiente collegare i due tool e il gioco è fatto. Questo significa che non sarà più necessario indicare manualmente la mia località su Fire Eagle (e quindi su MT). Sarà Plazes a fornirla, automaticamente, appena identificata la sorgente wifi.

Email- to-post? (per i guru MT)

| | Comments (0)

Qualcuno sa come postare su MT via email? Per capirci, esattamente come si fa con Flickr, ecco. Qualcuno lo sa?

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos