Add this site to your RSS reader!


Summer 2012

| | Comments (1)

Layers at Airworld
Originally uploaded by giusec

L’estate è volata; ed io l’ho trascorsa volando (si, lo ammetto; un inizio di post così orrendo non veniva fuori da un pezzo). Ho volato verso Ovest, poi verso Sud, poi son tornato al Nord per lavoro, per un paio di giorni; e domani ancora al Sud. Infine a Ferragosto, Windjet permettendo, tornerò a casa.

Si perchè se si vola come faccio io almeno un paio di volte a settimana non si può evitare prima o poi di avere a che fare con la compagnia aerea che finisce in bancarotta il giorno precedente al tuo rientro, pianificato da mesi con cura. Così adesso mi ritrovo con tre biglietti WindJet, un’azienda sull’orlo di un fallimento, un Presidente che fa lo sbruffone con Alitalia, che lascia per strada seicento dipendenti e che, cosa assai divertente, appena qualche mese fa varava un aumento di capitale di circa nove milioni di euro per la sua squadrettina di calcio.

Comments

”Il dossier con Wind Jet non si può riaprire”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Alitalia, Andrea Ragnetti, entrando al ministero dello Sviluppo economico dove è iniziato da poco il tavolo sulla compagnia siciliana. “Con loro non c’è più nessuna possibilità di ricominciare alcun tipo di dialogo”. Ragnetti, poi, respinge ogni accusa rivolta in questi giorni ad Alitalia: “Soltanto un ingenuo può pensare che Alitalia abbia cercato scientemente di far fallire Wind Jet, che invece è fallita o fallirà semplicemente per cattiva capacità gestionale”.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos