Add this site to your RSS reader!


I primi cento giorni di Parma

| | Comments (0)

Anche BBC se n’è occupata qualche giorno fa. Come sta andando l’esperimento di “people power” a Parma? Tanto per intenderci: come sta funzionando il movimento dei grillini nella prima (e unica) grande città conquistata alle ultime amministrative?

Estratto:

In tema di ordine pubblico, decoro urbano e diritti civili il Movimento Cinquestelle si dimostra lontano dalla sinistra tradizionale. Il divieto all’uso di alcolici dopo le 21 (subito soprannominato “antimovida”) e il disinteresse esibito per le unioni civili confermano che le priorità dei sindaci grillini sono altre. Per esempio far quadrare i conti in una città schiacciata da un debito che l’ex commissario ha valutato vicino ai 900 milioni di euro. La scelta di liquidare l’orchestra del Teatro Regio (privata e quindi costosa) preferendole l’Orchestra Toscanini, finanziata dalla regione, ha ricevuto gli applausi della Cgil ma gli ha inimicato la Camera di commercio che ha chiuso i rubinetti del finanziamento alla stagione lirica e provocato le dimissioni del vicepresidente del cda del Regio due settimane dopo il suo insediamento. Il debito-monstre e il destino dell’inceneritore restano le due grandi incompiute di questi primi 100 giorni di governo.

L’intero articolo è qui.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos