Add this site to your RSS reader!


April, 2010 Archives

g&f in Tour.

| | Comments (0)

Terminato l’incubo della nube si riparte domani per un tour di quattro settimane, inizialmente nella noiosa Europa, ma che poi porterà a toccare più interessanti mete in Russia e Nigeria. Ci si vede, eh.

Ditemi un pò voi.

| | Comments (2)

E adesso ditemi un pò voi come faccio a spiegare ad uno straniero, a qualcuno poco avvezzo alle dinamiche politiche di questa pseudorepubblica.

  • che il maggior esponente dell’opposizione (di sinistra) fa parte del governo. Alleato di B. Non solo; che è l’attuale presidente della Camera. Con un passato da fascista. E un presente da uomo istituzionale (di destra);
  • che l’opposizione (di sinistra) non fa più opposizione. O per lo meno, io non la vedo. Voi? Che non ha più un leader. Che ha fatto tacere la nuova generazione. Che perde milioni di elettori, città, provincie ad ogni votazione (ma annuncia strabilianti vittorie). Che si oppone a candidati vincenti;
  • che uno degli esponenti di spicco dell’opposizione (di sinistra) è un ex-magistrato destrorso, che non ha nulla a che fare con gli ideali del popolo dell’opposizione (again, di sinistra);
  • che una delle figure emergenti dell’area dell’opposizione (di sinistra) è un comico genovese, in rotta con la vera opposizione di sinistra, che però non fa più opposizione di sinistra, il cui blog è il settimo più letto della bologosfera planetaria.

Ditemi un pò voi come posso fare.

Theashcloud.

| | Comments (0)

La nube ha ormai preso vita. Nel cuore dei viaggiatori Europei. Al punto da aprire un suo account Twitter personale.

Post sul Post

| | Comments (0)

Un brevissimo post per dare il benvenuto ad un altro Post, questo. Luca prova a mettere su un Huffington Post italiano; io spero tanto che dia vita invece all’Atlantic nostrano e che, in un processo di evoluzione inversa, porti alla creazione di un qualcosa di cartaceo, Atlantic-like. Le premesse ci sono. Il resto, si vedrà.

Le Madonne.

| | Comments (0)

Orfano dell’Algeria ho pensato di fare un giro in centro a Milano e di ritrovare un certo Arabic flavor, così da rendere la cancellazione del viaggio causa nube islandese più accettabile al mio subconscio – ancora proiettato in una certa atmosfera arabo-mediterranea.

Ho vagato un pò, poi mi sono arreso. Milano di arabo ha ben poco, in centro. Ho pensato allora di spostarmi in zona Padova, ma ormai era tardi e così ho vagabondato un pò dalle parti di Piazza Meda. Poi ho visto due donne col velo.

Due settimane fa, in Tunisia, Asia aveva visto delle donne velate, passeggiare per il resort. Era la prima volta che ne vedeva così tante, in giro, a passeggio, attorno a lei. Veli leggeri, quelli tunisini, che coprono solo i capelli. Papi, guarda! Le Madonne!

Le Madonne passarono oltre. Djerba è piena di Madonne. Penso a quanto sia romantica la definizione data da parte di una bimba di cinque anni e quanto sia profondamente diversa, invece, dalle definizioni xenofobe che cercano di imporci, da qualche anno, i bifolchi ignoranti della Lega. Anche ieri le Madonne sono passate oltre. Io ho continuato a vagare per il centro di Milano prima di chiudermi, inesorabilmente, in una ben poco araba ma sicuramente familiare Feltrinelli.

Kiss my ash

| | Comments (0)

Questa inizia a girare tra il management della multinazionale (nel frattempo, aeroporti chiusi fino alle otto di lunedì. Gli unici paesi operativi sono Spagna, Grecia, Turchia).

I spoke to Iceland’s Minister of Defense. His comment was: “Sorry Europe, we were aiming at London, but it is hard to be accurate when firing a Volcano. Forget Icesave – kiss my ash. The last wish of The Icelandic Economy was anyway to have its ashes scattered all over Europe.”

The cloud.

| | Comments (0)

By the way, neppure i 45 minuti mi hanno salvato. Era tutto OK e si stava per imbarcare, quando Iberia ha annunciato un problema tecnico. A mezz’ora dalla chiusura dei cieli. Trenta minuti prima. Della chiusura. Che coincidenza. Enorme coincidenza. Vabbè. Era destino. Ci riproviamo lunedì. Forse.

Quarantacinque minuti.

| | Comments (0)

Il Corriere e Repubblica continuano a riportare che lo spazio aereo del Nord Italia sarà chiuso domani, sabato, dalle sei del mattino alle due del pomeriggio, causa nube vulcanica. Il sito dell’Enac non riporta neppure la notizia del vulcano. Ho parlato adesso con Linate – è chiuso dalle otto alle due. Che può significare poco, ai più. Per me, invece, significa tanto: riuscirò (forse) a partire per Madrid e poi per l’Algeria, per soli 45 minuti di tempo, prima della chiusura dei cieli della Padania.

Io all’Etna le faccio un baffo.

| | Comments (2)

Dopo l’uragano Ike, il vento ghiacciato di Monaco, le nevicate di Dicembre, il clandestino a bordo a Madrid, la passeggera allergica al gatto (ahimè, c’era un gatto a bordo), gli uccelli nel motore a Linate, i passeggeri sul volo sbagliato (sempre a Linate), un vulcano mancava alla mia lista. Ieri ho lasciato Londra alle dieci. Tre ore dopo il cielo di UK è stato oscurato dalle polveri del vulcano Islandese dal nome impronunciabile che ha fatto chiudere gli aeroporti di UK, Francia, Belgio, Olanda, Irlanda, Svezia, Danimarca, Norvegia. Londra è chiusa fino alle sette di oggi. CDG riapre alle dieci. Il resto chissà.

Around 5,000 flights were suspended on 15 April after a cloud of ash caused by a volcanic eruption on the Eyjafjallajokull glacier (Iceland) resulted in the closure of airspace across northern Europe, including in the UK, Ireland, Denmark, Norway, Sweden, Finland, Belgium and the Netherlands. While the shutdown of most airspaces will continue until further notice as a precautionary measure, the UK authorities early on 16 April announced that the country’s airspace would remain closed until at least 19.00 (local time) on that day.

Once in a lifetime.

| | Comments (0)

Ho beccato due giorni di sole, questa settimana, a Londra. Mi hanno detto che sono stato fortunatissimo (due su due!) e che è una cosa che capita a pochi pochissimi eletti visitatori. Non ho naturalmente dato molto peso a ciò che mi si diceva fino a quando, questa mattina, non mi ha chiamato la BBC per intervistarmi.

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos