Add this site to your RSS reader!


Migranti vs. Mafia + Italiani: 0-1.

| | Comments (1)

Ecco, in sintesi, ciò che è successo negli ultimi giorni in Calabria, per chi, da fuori, non ha accesso a tutte le informazioni: in un paesino senza giunta comunale, sciolta due anni fa per infiltrazioni mafiose, qualcuno spara sugli immigrati in corteo. E’ la mafia. Altri due immigrati sono gambizzati. Altri colpiti a sprangate. Altri investiti da auto. Gli immigrati hanno il coraggio di ribellarsi alle organizzazioni mafiose; gli abitanti si schierano però contro chi, per la prima volta in queste terre, ha il coraggio di sfidare le mafie.

Maroni e gli altri anacronistici coglioni che governano il paese, come sempre non capiscono ciò che accade. La risposta del Ministro: troppa tolleranza nei confronti degli immigrati.

Stesso giorno, il Ministro Gelmini annuncia la soglia del 30% per classe per gli stranieri. Spiega: un modo per favorire l’integrazione.

Due settimane fa l’Economist dedicava uno speciale nel numero di fine anno agli “others”. Agli stranieri. A chi ha scelto di vivere lontano da casa. Agli immigrati.

Ora, chi sono i veri italiani? I neri che, stufi di farsi ammazzare dalla ‘ndrangheta, scendono per strada a protestare o i bianchi che prendono a sprangate chi combatte disperatamente anche per la loro libertà?

B non si pronuncia. La cosa è troppo grossa per il suo cervellino. E poi qui non ci sono escort o comunisti o tasse da cancellare e la cosa si presenta in fondo come di poco interesse.

Comments

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos