Add this site to your RSS reader!


No-fretta day, once again.

| | Comments (0)

Oggi, complice il fatto che il resto della famiglia è migrata per il weekend, è un no-fretta day, e come tutti i no-fretta day che si rispettano, non ci sono piani che reggano. Certo, ci son cose da fare, devo preparare una presentazione per il capo (anche i vicepresidenti preparano presentazioni per i capi), poi spesona all’Esselunga, aggiornamento blog, qualche email, pranzo, cena, forse un salto in libreria, ma tutto senza piani, quando capita, bene, capita. Anche la doccia e le altre funzioni fisiologiche non possono essere pianificate in un no-fretta day. La pipì si va a fare solo quando si sente lo stretto bisogno, senza pianificazione alcuna. Ci si ciba in base al bisogno, in qualsiasi ora della giornata, senza scheduling orario. Il no-fretta day ti riporta allo stato naturale delle cose, Walden, the life in the woods, London, the call of the wild, e insomma tutto questo genere di cose. Adesso però vado, perchè sento l’urgente bisogno di una delle cose di cui sopra.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos