Add this site to your RSS reader!


August, 2009 Archives

Tra sei ore ho il volo per Parigi, ma le promesse son promesse. Ecco il primo segmento della lista. Settori: Automotive, Manufacturing, Industry. Udite, udite, ci sono pure i nomi dei consulenti! Occhio, la lista potrebbe essere in parte obsoleta. Good night, and good luck.

  • Automotive includes original equipment and suppliers
  • Industrial and Manufacturing sector covers manufacture of components, parts and finished goods, and fabrication of metals, plastic and raw materials. It also cover engineering and construction, paper and chemicals.

Firm, City (Country), Consultant

  • Nedelcu and Company (automotive), Munich, John Nedelcu
  • Amrop Hever, Hamburg, Ulrich Dade
  • A.T.Kerney, Fort Worth, Paul Ray Jr
  • Boyden, Detroit; St.Louis (US)
  • Egon Zehnder, Berlin, Jorg Ritter
  • Eric Salmon, Frankfurt; Milan, Gert Schmidt; Massimo Miletti
  • Globe Search, London, Guy Beresford
  • Heidrik & Struggles, Chicago, Dale Visokey
  • Highland Partners, Dallas, James Bethmann
  • Korn/Ferry, Chicago, Scott E. Kingdom
  • Ray and Berndtson, NYC, Tracy O’Such
  • Russell Reynolds, Houston; NYC; Paris, John Freud; William Henderson; Christophe Tellier
  • Spencer Stuart, Chicago, Bob Heidrick
  • Transearch, Paris, Christian de Charette
  • Whitehead Mann, London, Paul Turner

Next sector: Technology and Telecoms.

Fuck you very very much.

| | Comments (0)

B denuncia Repubblica e micaccia querele ai media internazionali. FT, tra i tanti, commenta.

Mr Berlusconi’s power now exceeds that of any leader in western Europe. One would need to look to Vladimir Putin’s Russia or Hugo Chávez’s Venezuela for parallels.

Headhunters by sector.

| | Comments (5)

A proposito di headhunters. Ho appena recuperato la lista per industry sector. Da un libro che ho trovato in un armadio che ho trovato in un ufficio che ho trovato in una città. E inizierò a pubblicarla, settore per settore, su g&f. Stai attonnato (stay tuned).

The sad decline of B&T.

| | Comments (5)

Erano a colazione, i signori B & T, stamani, e si sono incazzati da morire leggendo i titoli di copertina dell’Economist. The sad decline of BT. E poi. BT’s pension problem. Ancora loro. Fottuti comunisti anglosassoni. E daje con ‘sta storia delle pensioni.

Poi qualcuno ha spiegato loro che BT sta per British Telecom – non per Berslusconi Tremonti – e le acque si sono lentamente calmate. Un comunicato nel primo pomeriggio dal portavoce di B (Papi) ha chiarito che L’Economist è stato querelato dal Governo Italiano, per l’uso improprio di acronimi. Titoli contenenti BT, BB (Berlusconi Bossi), BBT, BTB, BBTCM (Berlusconi Bossi Tremonti Calderoli Maroni) sono considerati un ignobile attacco al Governo per screditare il partito di maggioranza, voluto dagli elettori Italiani. Il problema delle pensioni, si legge, riguarda il popolo Italiano, non certo uno sparuto gruppetto di reporter di sinistra.

2010.

| | Comments (0)

Non so se l’avete sentito anche voi. In Radio, ci sarà anche su tutti i quotidiani, non ho il tempo di controllare, sono in viaggio da Emmeicspì (MXP) a Luton (Luton?). Il governo ha dichiarato che il quindici novembre inizieremo le vaccinazioni per la nuova influenza – influenza suina è politically incorrect, una recente sollevazione nelle porcilaie del modenese ha suggerito il cambiamento alle autorità competenti.

Il quindici Novembre. Inizieremo le vaccinazioni di massa (le cosiddette “primarie”) colle categorie a rischio: i bimbi, i vecchietti, i medici e i dipendenti Telecom (i dipendenti Telecom?). Poi a Gennaio 2010 le altre vaccinazioni: gli impiegati Vodafone, quelli Esselunga e alcune divisioni Mediaset.

Nel frattempo, a Gennaio, i pochi sopravvissuti abbandoneranno le metropoli ormai deserte, vagheranno per le pianure disabitate e si riuniranno in una zona apparentemente non a rischio dell’Italia centrale, accampandosi in una new town. Dando ufficialmente inizio alla ricostruzione del paese (anche B è scampato alla pandemia, pare).

Nuove mete per vagabonding.

| | Comments (1)

Così come l’ingresso in una nuova azienda, anche una fusione (merge) interna porta a nuovi equilibri geografici. Il mio centro del mondo era Irvine, CA, giusto fino a pochi mesi fa. In Europa erano Dusseldorf, Monaco, Copenhagen. Adesso Dallas e il New England sono le prossime mete. In Europa Londra e Parigi assumono posizione predominante. Sono stato a Parigi tre volte nelle ultime due settimane; ho altri due voli in piano nelle prossime due (mai Parigi o Londra downtown, naturalmente; sempre zone periferiche o aeroportuali).

Con la nuova posizione “perdo” il Medio Oriente. Ci guadagno l’Africa – Algeria, Nigeria e Sud Africa le aree più promettenti – e l’area del Caspio – Kazakhstan, che te lo dico a fare.

D’altronde, dopo quattro anni, ci voleva. Certo, sempre occidente è. Ma meglio che la tangenziale fino a Cinisello Balsamo o Trezzano EsseEnne. Ci siamo capiti, insomma.

Guisseppee.

| | Comments (7)

Sono passati tanti anni, ormai. E’ stata sin dall’inizio una battaglia persa, e ci ho messo la ben nota pietra sopra. Però, cazzarola, non è possibile che il 99,99% dei cittadini statunitensi non siano in grado di fare lo spelling del mio nome.

Guisseppi, Guissepi, Guissepe, Guisseppe, Josepi, Josseppi, Jossepe, Guiseppi, Guiseppe, Guisepi, Guiseppe, Guisseppee, Joe, Joseph, Joseppi, John, Juisep, Jiuseppe, Jusepi, Jusep, Jusseppee, etc.

You’re a small cog.

| | Comments (0)

Appena scoperto questo, grazie ad un amico. Company e salary reviews postate da impiegati anonimi di migliaia di aziende. Mooolto utile per chi cambia lavoro o cerca di cambiarlo. O per chi è appena arrivato in azienda (e lì, però, c’è poco da fare ormai).

Certo, si è detto che le review sono anonime e perciò, per definizione, da prendere con le pinze. Ma se cento impiegati dicono che l’azienda paga poco rispetto alla media, allora c’è poco da discutere: l’azienda pagherà poco rispetto alla media.

Giochino. Indovinate di chi si parla.

You’re a small cog in a big machine. Very political, those who make the most noise get recognition. Much of your recognition is dependent on your manager.

L’ultima Beat.

| | Comments (0)

Con molto dolore per i morti e per la tragedia devo dichiararmi perdente e sconfitta perche’ ho lavorato 70 anni scrivendo esclusivamente in onore e in amore della non violenza e vedo il pianeta cosparso di sangue.

Era Fernanda Pivano. In occasione della tragedia dell’11 Settembre 2001. L’ho conosciuta ai tempi della mia era Bukowskiana. E da allora l’ho sempre seguita e ammirata. Fino a ieri.

Fini strategie comunicative.

| | Comments (1)

Tra le varie priorità nella nuova posizione, mi sono messo di buona lena a lavorare sull’assetto organizzativo, sull’integrazione dei rispettivi marketing plan (alcune divisioni non avevano un piano, altre mi hanno mandato cinque slides su PowerPoint, altre una bibbia di centinaia di pagine, naturalmente) e sulla comunicazione interna.

A proposito del terzo punto, sto facendo creare, alla velocità della luce, un blog interno. Ci posterò tutti i programmi e le cagate che mi verranno in mente strada facendo, sperando in una qualsiasi reazione. Vediamo un pò se questo contribuirà al licenziamento o alla definitiva incoronazione nella posizione oggi ricoperta ad interim. Si accettano scommesse.

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos