Add this site to your RSS reader!


Skid Rows.

| | Comments (2)

Ho letto ieri di Milano e del cinquantaqualcosesimo posto nella classifica delle città più vivibili del globo.Vancouver prima, Vienna due, Francoforte 19, Oslo 24, Nuova Iorca 56, e poi Londra, Roma, San Francisco, eccetera. Su un totale di centoquaranta città. Il tutto via The Economist BU, the “Liveability ranking“.

Ed è interessante che Vancouver sia la prima. Lo dico anche per via del suo Skid Row. Ma facciamo un passo indietro.

Non si sa bene da dove derivi, il termine. Io son passato dal quartiere Skid Row di Los Angeles (sulle freeway, non mi ci sono mica soffermato, per ovvie ragioni), ma simili quartieri sono ben noti a NYC, Seattle, San Francisco, Vancouver, appunto.

In breve l’amministrazione di LA, negli anni settanta, non potendo più nulla contro la delinquenza (colors, le famose gang), ha deciso di adottare quella che chiamano una politica di contenimento. Che poi significa prendere il “peggio” della popolazione transitoria e senza casa della città (e ci sarebbe molto da discutere, su questo “peggio), e contenerla in una singola area. Si riteneva (e si ritiene ancora, nota di giusec) che contenendo questa popolazione sarebbe stato più facile controllarla, disciplinarla, aiutarla. Per decine di anni gli individui più violenti della città sono stati portati a Skid Row, dalla polizia o dai tribunali, e lasciati lì.

Sparso su 50 isolati sul lato est di downtown LA, Skid Row ha tra 10 e 15 mila residenti. Il 30% sono HIV positivi. Il 40% sono malati mentali. Il 50% hanno una malattia venerea. Il 65% ha precedenti penali. Il 70% ha una qualche dipendenza da droga e/o alcool.

Il 75% sono afroamericani. L’80% sono maschi. Il 98% sono disoccupati. Vivono in mezzo all’immondizia, ratti, escrementi. Non c’è acqua corrente. Non c’è elettricità. Non ci sono lavori. Meglio, ci sono: spaccio di droga e prostituzione. Il 90% della gente che vive a Skid Row muore a Skid Row. Il City Hall, il municipio, è a circa un miglio di distanza.

Vancouver è al primo posto. Forse, però, i signori dell’Economist non hanno tenuto in conto il quartiere Skid Row.

Comments

Per curiosita’, dove si puo’ trovare la graduatoria completa (possibilmente non a pagamento)? O perlomeno, hai idea di quale sia la citta’ USA che si piazza meglio? Boston?

Poi vabbe’, non e’ che di citta’ senza “skid rows” o equivalenti ce ne siano molte, anche da queste parti.

Honolulu e San Francisco. Non ho trovato la lista completa, ma qualche dettaglio in più lo trovi su wikipedia, qui

http://en.wikipedia.org/wiki/World%27s_Most_Livable_Cities

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos