Add this site to your RSS reader!


June, 2009 Archives

Live in Italy never easy.

| | Comments (1)

La rivista neo-radical-chic eco-friendly global & sustainable Monocle pubblica questo mese l’ennesima lista delle Top 25 città dove vivere. E’ il Most Liveable Cities Index. La lista è qui, a pagamento. La mappa invece è qui (e c’è pure un video ipertrendy, qui).

Posizione. Città (posizione anno precedente)
1. Zurigo (4)
2. Copenhagen (1)
3. Tokio (3)
4. Munich (2)
5. Helsinki (5)
(eccetera)

Per quanto la lista possa essere discutibile, è interessante il commento sulle città Italiane. Tale commento, parziale, si trova qui (il resto, again, a pagamento).

For a third year running, Italian cities failed to make our list. Though attractive spots for 48 hours of sightseeing or shopping, more needs to be done for their residents. Take public transport. Poorly funded and chronically late, the number of commuters on buses and trams actually fell in 2008. With most people behind the wheel, city centres are gridlocked and pavements used as makeshift car parks. Rome alone notches up 70 cars for every 100 inhabitants – Paris has just 26.

E poi, su Milano.

Bike sharing has been introduced, but cyclist face a fregmented network and fight for space with pedestrians. Official should look to Copenhagen, with nearly five times the cycle lanes and synchronized traffic lights (…).

Infine, una nota di speranza.

In their favour, Italy’s metropolises rank high for their food and cafè culture, enviable climate and wealth of cultural offerings. With more nimble public services and better infrastructure, a few could soon make the grade.

Lingotto tales. Due.

| | Comments (1)

Gli scenari sembrano finalmente chiari, dopo il meeting del Lingotto. Adesso abbiamo tre candidature. Franceschini. Bersani. Forse Chiamparino (il terzo uomo). E’ un grande risultato; e si nota, altro che se si nota, lo zampino sapiente dei Piombini Democratici. Grazie ragazzi, adesso si che la base ha le idee chiare – su cosa e chi non votare alle prossime elezioni.

Update. In compenso hanno fatto delle foto, molto belle, eh.

The recession hits Fininvest.

| | Comments (0)

Papi afferma nuovamente che la crisi è un brutto ricordo. Allo stesso tempo l’Economist fa un pò di conti in tasca al Prime Minister.

(…) Advertising has withered in the recession, causing Mediaset’s revenues to decline by 12% in the first quarter and its net profits by 50%.

The difficulties faced by Mondadori are complex and more intractable. The recession has led to reduced spending on books and magazines, and businesses have cut their advertising. It made a slender net profit of €97m on sales of €1.8 billion in 2008. At the end of April it decided that no dividend would be paid this year. Moreover, technological innovation is transforming the publishing industry at an accelerating pace. Last October Mondadori announced the sale of 80% of its printing arm and is looking to rationalise its business further.

The main businesses of Mediolanum, Fininvest’s third pillar–banking, mutual funds and life insurance–have also been weakened by the global crisis. Between the end of 2007 and the end of last year, assets under its management in Italy fell from €27.4 billion to €23.9 billion while new insurance business slipped from €3.4 billion to €2.7 billion. Abroad, the contraction was even more severe: assets under management in Spain and Germany dropped from €2.7 billion to €1.7 billion. At €131m, net profit was down 38% last year.

Lingotto tales.

| | Comments (0)

E mentre noi siamo qui a gustarci un panino specchebrì o un piatto di pasta sintetica, Civati, Sofri, Serracchiani e un manipolo di coraggiosi raggiungono il Lingotto per strappare il partito alle cariatidi e riconsegnarci qualcosa da votare alle prossime elezioni.

Cotanto titolo per ricordare ai vagabonders che le frontiere saranno ristabilite in Italia, temporaneamente, da domenica per quindici giorni, causa G8 organizzato da Papi all’Aquila. Ecco qui.

L’ENAC informa che in occasione del Vertice G8 che si svolgerà a L’Aquila dall’8 al 10 luglio 2009, il Ministero dell’Interno ha deciso di avvalersi della possibilità  di sospendere temporaneamente il Trattato di Schengen per la libera circolazione delle persone, con il conseguente provvisorio ripristino del controllo dei documenti di identità alle frontiere. Il ripristino di tali controlli avrà effetto per un periodo che va dalle ore 00:01 di domenica 28 giugno alle ore 24:00 di mercoledì 15 luglio.

Stampa marxista anglosassone.

| | Comments (1)



The Times on Papi and the escort girls

Originally uploaded by giusec

Copertura della stampa nordamericana per lo “storico incontro” di Papi a Washington:

  • NYT: zero righe
  • Financial Times: zero righe
  • Washington Post: zero righe
  • International Herald Tribune: zero righe
  • Newsweek: zero righe
  • Time: zero righe

Copertura della stampa britannica per lo “storico incontro” di Papi a Washington:

  • The Times: zero righe
  • The Observer: zero righe
  • The Indipendent: zero righe
  • The Economist: Italy agreed to take three detainees from Guantanamo. Italy’s prime minister made the offer to Barack Obama at a meeting in the White House.

Copertura della stampa anglosassone per la storia di Papi e delle escort: copertura, giorno dopo giorno (vedi The Times di oggi in foto) su tutti i maggiori quotidiani dei due paesi, con articoli e interviste esclusive.

Quello coi capelli stile Oasis sono io.

| | Comments (2)



Family

Originally uploaded by giusec


#iranelection? #italianvacation.

| | Comments (1)

twicsy-iranelections.jpg

Qualcuno, su qualche giornale nostrano, notava l’assenza totale di supporto agli studenti Iraniani da parte dei colleghi del Belpaese. Strade deserte. No manifestazioni. Imbarazzante silenzio, online e offline. Un lungo articolo, con accuse, considerazioni, immancabili “eh, ai nostri tempi“, paragoni.

Mancava la considerazione più banale. Quella più immediata. E’ il 21 giugno. E’ l’estate! Estate, belli. La scuola chiude. Vacanze! Mare, mare, mare. Aperitivi, in città. Party. Disco. Mare, mare, mare. La scuola chiude.

Come dirlo agli impavidi studenti Iraniani. Dovete scegliere l’autunno, ragazzi miei, per queste cose. Qui è estate. Il momento peggiore per scendere in piazza e farsi fare secchi. Cercate di capirlo. E’ estate, belli. Mare, mare, mare.

Siamo (ancora) dei poveri comunisti.

| | Comments (1)

Beh. Che i comunisti siano diventati più poveri, non c’è dubbio. Papi al governo ha pensato a se e al suo imbarazzante harem di zoccole veline. Non certo al resto della popolazione Italiana, caduta sempre più nella miseria.

Piesse. Paura e speranza. Cosa mi ricorda. Cosa mai mi ricorda

Silvio, Alpha Dog of the Week

| | Comments (3)

Prima Jon Stewart. Adesso Stephen Colbert. Papi è, ufficialmente, lo zimbello dell’intero pianeta.

The Colbert Report Mon – Thurs 11:30pm / 10:30c
Alpha Dog of the Week – Silvio Berlusconi
www.colbertnation.com
Colbert Report Full Episodes Political Humor Stephen Colbert in Iraq

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos