Add this site to your RSS reader!


Il campione di sofferenza.

| | Comments (0)

Devo dire che la commozione del signor B ai funerali delle vittime del terremoto mi aveva parecchio colpito. Insomma, piange. Si commuove. Si strofina gli occhi. E’ un essere umano anche lui, dopotutto. Proprio come noi. Ho pensato. Ho apprezz@#%$%… Ci riprovo, ho apprezza@#%$… Un’ultima volta, ho apprezzato il suo gesto, insomma.

Poi è iniziato il solito gioco. Le dichiarazioni sul proprio dolore – e chi se ne fotte del suo dolore?

Stamattina ho sofferto davvero, è una cosa che non dimenticherò mai. La sfilata di bare è stato uno spettacolo terribile. Ho provato un dolore veramente lacerante e lancinante

Beh, andiamo. E le difficoltà provate in quei momenti. E il dolore lacerante. E lo sfoggio di generosità nel donare tre case agli sfollati – piuttosto, che aspettiamo?

Ed ecco che anche il dolore si trasforma in promo elettorale. Si, perchè la SUA sofferenza è esemplare, la più esemplare. Il SUO dolore è lacerante, il più lacerante. Lui è un campione anche in questo. E chissà, magari serve anche un pò a distogliere l’attenzione dalla crisi e dalla totale incapacità di farne fronte. E allora ecco le lacrime, copiose. E il lacerante dolore. E noi lì, fessi, a guardarlo.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos