Add this site to your RSS reader!


Un viaggio perfetto.

| | Comments (1)

L’ultima parte del viaggio, quella da Dusseldorf a Eindhoven, è organizzata da un’agenzia inglese. Che si sa, gli inglesi sono un passo avanti a tutti gli altri Europei, da sempre, se non altro per la lingua. Devo ammettere però che qualche difficoltà si nota, a volte. Soprattutto con la geografia del continente.

- Ci pensiamo noi, allora.
- OK, bene. Sono a Dusseldorf, a un’ora dal confine con l’Olanda. Basterebbe un treno, credo.
- Ci pensiamo noi.
- Bene.
- Bye for now.
- Bye.

La prima proposta arriva via email un paio di ore dopo. Da Dusseldorf dovrei tornare a Milano, col primo volo, in serata. L’indomani poi prendere un volo per Brussels, da Malpensa. Arrivato a Brussels, prendere un’auto a noleggio, col GPS, così non ci si perde. Per il rientro si vedrà.

- Hi, got the email.
- Va bene la proposta?
- Per andare bene va bene. Ma io sono a Dusseldorf, a due ore dalla meta. Perchè mi fate tornare a Milano?
- Do you prefer to spend the night in Dusseldorf?
- No. Un treno. Due ore. No flight. Ciuf ciuf.
- Ah, OK. Bye for now.
- Bye.

La seconda proposta è quasi immediata. Torno a Milano in serata – che ci volete fare. L’indomani con un bel volo da Milano Orio arrivo ad Amsterdam. Poi, l’auto col GPS.

Li ho richiamati. Ho detto di lasciar perdere. E’ finita che ho preso un treno. In due ore sono arrivato a Eindhoven. Cambio a Velno, una ridente – che c’avrà poi da ridere? – cittadina tedesca al confine con l’Olanda. O Olandese al confine con la Germania, non mi è ancora chiaro. Poi ho preso un volo da Amsterdam, per tornare a casa.

Comments

Venlo e’ in Olanda, al confine con la Germania.
Lo so bene xche ci son perso un paio di volte..

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos