Add this site to your RSS reader!


Spesa veloce.

| | Comments (0)

Da quando ho scoperto la spesa veloce all’Esselunga, quella col lettore di codici a barre, non me ne perdo una. Sono quasi un esperto – certo non ancora all’altezza di Asia – e mi ritrovo spesso a dare consulenze a confuse signore alle prime armi.

- Mi scusi, perchè non mi fa prendere il lettore?
- Perchè deve prendere quello che s’illumina, signora.
- Quale?
- Quello lì. Verde.
- Ma io non voglio quello che si illumina di verde, voglio questo qui spento a destra.
- Deve prendere quello che si illumina. E’ la regola dell’Esselunga.
- Senta, io non lo voglio quello che si illumina.
-
Signora, rischia grosso. Ha mai sentito parlare delle ronde Esselunga?
- No, che fanno?
-
Faccia in fretta. Prenda il lettore illuminato e scappi via.

Una volta su cinque capita il controllo e non c’è dubbio che capiti quando hai fatto una spesa pre-bellica. Non capiterà mai se esci con un solo sacchetto.

- Mi dispiace, il controllo.
- Sta scherzando, vero?
- Non scherzo mai su queste cose.
- Mi dica che non è vero.
- Controllo.
- Non possiamo fare un’eccezione e poi mi controlla la prossima volta? Ho tredici buste.
- Impossibile, controllo.
- Non può scrivere che sono in debito di un controllo?
- Mi dispiace.
- Non può scriverlo sulla mia tessera che vi devo un controllo?
- Vuole che chiami il direttore?

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos