Add this site to your RSS reader!


Lo stimolino creativo.

| | Comments (0)

C’è parecchio da ridire, sulla rete e sui blog di esperti, sulle recenti dichiarazioni del creativo Tremonti e sul pianetto anticrisi (lo stimolino) varato giorni fa dal signor B. Ritenuto, dai più, insufficiente. Tremonti che, qualche giorno fa, si era espresso così.

“It’s not right to support demand by raising debt,” Tremonti said in a news conference in Rome. “The economic trend can’t be turned around with stimulus packages. Judging from the U.S., they have worked very little.”

In genere, la conversazione converge su un giudizio comune: Tremonti è inadeguato a dare una soluzione alla crisi. Questo post ne è un esempio. Questo, di Paolo Manasse, insegnante di Macroeconomia a Bologna e in Bocconi, un altro. Insomma, con questi imbarazzanti personaggi alla guida, c’è sa stare poco allegri. E non bisogna essere degli esperti di Economia, per rendersene conto.

The Europen Commission has said it expects Italy’s public debt to rise to 109.3 per cent of GDP this year, up from around 105% next year. This is what happens when you get a 2% contraction, and if we get deflation (falling prices) then things will get even worse.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos