Add this site to your RSS reader!


Fuoco di sbarramento.

| | Comments (2)

C’è poco da discutere sulle ragioni per cui il signor WV (per gli amici tedeschi: non VW, non si parla di Wolkswagen, qui) abbia fortemente voluto lo sbarramento alle Europee. E non ci vuole certo un genio per capire che:

Uno. Il signor WV è ossessionato dalla possibilità di sfaldamenti interni al Piddì. Con lo sbarramento, le potenziali secessioni saranno evitate – beh, semplicemente posticipate, non evitate. Due. Il signor WV vuole assicurarsi che gli elettori di sinistra indecisi votino Piddì, consapevoli a priori del fatto che il loro voto sarà inutile se dato ad un partito che non supererà lo sbarramento.

Resta vedere se questa è la strategia giusta. Io, ad esempio, non voterò più per il Piddì, nonostante i Mille e le primarie e il circolo online eccetera eccetera fin quando il signor WV non si farà da parte. Sbarramento o meno. E sia chiaro, il mio voto non conta nulla. Da solo. Ma quanti altri giusec stanno pensando di starsene a casa a spalar la neve (ho venduto il sale su eBay al comune di Torino) piuttosto che andare al seggio?

Comments

Lehman Brothers & co. mi han fatto perdere la “scommessa” sulla quotazione del dollaro (non so se ricordi..).

Per cui rilancio: secondo me alle europee WV va sotto il 25% (almeno -8.3% rispetto al 2008) e Di Pietro supera il 10% (almeno +5.6%, sempre rispetto al 2008).

Troppo facile vincere così, dai.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos