Add this site to your RSS reader!


Convenzioni temporali.

| | Comments (0)

Asia ha ormai tre anni e mezzo ed una solida cognizione temporale. Fa uso però di una convenzione diversa da quella del mondo occidentale. Non giorni di ventiquattr’ore. Non ore di ventiquattro minuti. Nanne. La nanna è il suo unico riferimento temporale. Così, domani è dopo la nanna. E anche.

Oggi. Prima della nanna.
Domani. Dopo la nanna.
Dopodomani. Dopo due nanne.
Weekend. Dopo qualche nanna.
Pasqua. Dopo un bel pò di nanne.
Natale. Dopo un casino di nanne.
Tra un’ora. Molto prima della nanna
Tra cinque ore. Sempre prima della nanna, ma un pò più vicini alla nanna.
Stanotte. Durante la nanna.

In fondo le convenzioni servono a questo. A definire dei punti comuni. A comprenderci. Ci vorrebbe una convenzione solo per capire gli imbarazzanti ragionamenti del signor B. E adesso vado. Che ho una serie di conference call. Prima della nanna, naturalmente.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos