Add this site to your RSS reader!


Cronache suburbane dall’agglomerato.

| | Comments (0)

E così, dopo il Plastic e l’Hollywood, anche il Sottomarino Giallo chiude i battenti. E si vocifera di una chiusura del Rolling Stone di corso Ventidue Marzo, a favore di una scintillante Esselunga. Colpo gravissimo per i teenagers milanesi, in particolar modo per i sedicenti hipsters.

Che dire, sarà l’onda lunga dell’amministrazione M, la stessa signora M che non era stata messa al corrente del fatto che CAI sarà ripagata colle tasche dei cittadini Italiani. Una sorta di tolleranza zero alla milanese, dove si chiudono i locali ma poi si lascia simpaticamente il ghiaccio per le strade; così che puoi camminare a testa alta perchè a Milano si rispettano le norme di sicurezza; ma poi ti spezzi un femore, scivolando sulle cacche gelate dei piccioni in piazza Duomo.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos