Add this site to your RSS reader!


A casa tutti bene.

| | Comments (0)

Trant’anni tra un mese. Laureato. Lavoro invidiabile. Bell’aspetto. A casa tutti bene (1).

Ci sono mille ragioni per cui un blog cessa temporaneamente di essere aggiornato. Possiamo riassumerle così. Si ha poco da dire. O se ne ha troppo. Nel mio caso, entrambe.

g&f subisce un periodo di overload del proprietario. Preso da casini professionali (niente di irrisolvibile. Le solite attività e, in aggiunta, nuovi esercizi di cost-saving. Non per la situazione attuale. No. Per prepararci a ciò che ci aspetta l’anno prossimo) e personali (le due bimbe coalizzate contro quel concetto chiamato sonno).

Quando si ha qualche ora a disposizione, come durante questo fine settimana, si svolgono attività che desterebbero ben poco interesse nei lettori del blog. Visita in centro per acquisti vari, prima che arrivino recessione e blocco del credito. Ripassata di olio ai mobili di teak del terrazzo della Grotta. Drastica riduzione di tutti gli inbox (tramite brutale cancellazione di massa). Preparazione della prima zingarata nordica della Confraternita (2). Into-the-wild like (3). E così, l’aggiornamento di g&f passa, inesorabilmente, in secondo piano.

A meno che non scopra, adesso, che la ripassatina di olio ai mobili in teak desti un morboso interesse in molti dei (pochi) lettori che passano da queste parti alla ricerca di aggiornamenti.

E allora si che avrei tante cose da dire.

(1) Nota uno.
(2) Nota due.
(3) Nota tre.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos