Add this site to your RSS reader!


Houston for Dummies.

| | Comments (0)

Houston (pronuncia Iùston) non è la capitale del Texas. E’ una premessa dovuta. E’ la quarta città degli Stati Uniti e la maggiore del Texas. Coi sobborghi supera i 5 milioni di anime e rappresenta la sesta area metropolitana del paese. Non ha ancora una metropolitana.

Fondata la bellezza di centosettant’anni fa, è sede oggi di tre strabilianti attrattive. Il NASA Johnson Space Center (Houston, we have a problem!), da dove si controllano tutte le spedizioni spaziali americane, e che presenta un divertente tour per turisti. Poi il SixFlags, che è una specie di grosso Acquafàn. Per finire la città sotterranea, un insieme di tunnel e passaggi costruiti per evitare di schiattare a causa del clima subtropicale della città (al momento ci sono solo trenta gradi, quindi c’è feschino). Oh, dimenticavo la quarta meraviglia: la Galleria, la più grande shopping mall dello stato.

Houston è la città dei Bush, le cui fortune da qui hanno origine, e del petrolio. L’aeroporto della città è intitolato a nonno Bush, papà dell’attuale presidente Bush e presidente a sua volta a fine anni ottanta. Come se Linate fosse rinominato Aeroporto Nonna Rosa Berlusconi.

Il Tex-Mex è strabiliante. Anche la peggiore bettola della città può competere a testa alta con il più rinomato ristorante Tex-Mex milanese. La margarita poi non ha eguali. E pure i ristoranti BBQ. La popolazione Texana è tra le più obese del pianeta.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos