Add this site to your RSS reader!


I Mille dubbi.

| | Comments (0)

Leggo la relazione di Marco Simoni dei Mille e poi vedo le foto di un Rutelli sgargiante e sorridente con Tabacci al meeting dei coraggiosi (coraggiosi per cosa? per essere ancora lì nonostante tutto?). E penso che sia un gran peccato continuare a sprecare così le nostre cartucce.

Il discorso di Simoni è interessante, ma fuori tempo. Parla del Sud. Della fuga di talenti. Del Governo destrorso. Un discorso che avrebbe avuto senso nel duemilasei. Non oggi. Non una critica al PD. Non un accenno alla gestione fallimentare di Veltroni. Non una parola sulle strategie per recuperare il Nord. Non una nota sulla deriva di D’Alema italianoeuropeo e Rutelli il coraggioso. Niente sul fallimento dell’opposizione all’inglese. Niente sugli sforzi di Di Pietro di fare opposizione (non all’inglese). Forse non toccava a lui, direte. Si, può darsi. Eppure questi temi non sono stati sfiorati. E poi era lo stesso Simoni il primo a criticare quelle direttive, cadute come sempre dall’alto, che avevano portato alla costituzione dell’organo direttivo del partito e ci avevano reso chiaro il vero significato dello sforzo fatto per le primarie. Zero. Niente. Nulla. Nada.


Il resoconto delle giornate di Roma (Roma? e perchè Roma? è qui a
Milano che ci si gioca la partita!) è deludente e scoraggiante. Zoro
è simpatico e dice cose giuste, ma non basta. Si è parlato. Tra la
platea un Veltroni che pareva più disperato che mai. Parole. Mille
parole. Speriamo che servano. Ne abbiamo già sprecate tante.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos