Add this site to your RSS reader!


Kabul Caravan/2.

| | Comments (0)

La guida dell’Afghanistan è in assoluto la più inusuale mai acquistata. L’autore è un certo Paul Clammer, creatore del blog Kabul Caravan. Tra le cose più utili da sapere, nel caso dobbiate ancora pianificare le vostre vacanza estive.


Sicurezza.
Il viaggiatore deve metterselo in testa. Viaggiare
in Afghanistan non è una passeggiata (bisogna poi vedere se è più
rischioso passeggiare a Napoli o Kabul).

No visit
to, or time spent in, Afghanistan occurs without risk. Risks are varied
and omnipresent. From kidnapping to improviced explosive devices
(IEDs), from suicide bombings to land mines.

Per lo meno non mi risulta che ci siano mine, a Napoli.

Il riso alla cantonese può attendere.
Meglio evitare i ristoranti cinesi, a Kabul. Dice infatti Clammer.

Take care when asking directions to a Chinese restaurant (in Kabul) – they have become synonymous with brothels.

Sarebbe
meglio evitarli, dunque. Nessun problema cogli Italiani, invece, di cui
Kabul è piena. La vostra dieta mediterranea è salva.
 
Niente stelle, meglio il MOSS.
Quando
cercate un posto dove alloggiare meglio non badare alle stelle. Sarebbe
meglio fare attenzione al MOSS (Minimal Operation Security Standard)
che è poi il rating di sicurezza assegnato agli Hotel dall’ONU.
Insomma, per capirci, meglio una stella e MOSS-compliant che cinque
stelle e niente MOSS.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos