Add this site to your RSS reader!


June, 2008 Archives

Nuovi arrivi.

| | Comments (0)



Nuovi arrivi.

uploaded by giusec


Sent via BlackBerry

Uff, stasera Zelig off.

| | Comments (2)

Confermato. Oggi sarò al teatro Zelig con Fedebasso e col fratello meno famoso di Fedebasso a seguire dal vivo la puntata di Zelig off. Conducono Fedebasso (sempre lui) e Teresa Mannino. Se ci siete, battete un colpo (metaforicamente).

Luci sul Lungoreno.

| | Comments (0)



Luci sul Lungoreno

uploaded by giusec

Per chi non la conoscesse, questa in foto è Dusseldorf. Ero sul Reno, quella sera. A mangiare pesce in uno dei biergarten che popolano il lungofiume. E assistere, mio malgrado, all’incontro Russia-Svezia (due Russi nel mio team, come farne a meno).

Una delle più belle città della Germania. Prima nel paese e quinta in Europa per qualità di vita, secondo un report di Mercer HR Consulting. Una città internazionale, con la terza comunità giapponese del continente, dopo Londra e Parigi. Il fotoset è abbastanza povero, ma di Dusseldorf ho parlato spesso. Basta seguirne i tag.

Peace and friendship.

| | Comments (0)

Altre due storie di integrazione turcotedesca, da Der Spiegel (vers.internazionale).

Germany-Turkey clash shines spotlight on integration, link
Born and raised in Germany – but playing for Turkey, link

E adesso mi aspetto di leggere un bella storia di integrazione nostrana, magari sul Giornale: His camp was put on fire; but he’s proudly voting North League.

Quasiminoranze.

| | Comments (3)

Ieri ero a Dusseldorf – coi viaggi delle ultime tre settimane, Dusseldorf, poi Dusseldorf, poi ancora Monaco e poi per cambiare Dusseldorf, dovrebbero assegnarmi la cittadinanza tedesca, qui. Sempre ieri, la partita. Germania. Turchia. Che poi era una sfida particolarmente significativa, considerati i fatti.

E i fatti, per chi non ne fosse al corrente, dicono che l’area Colonia-Dusseldorf (che poi è la regione detta Nord-Reno Westfalia) ospita la più grande colonia Turca all’estero, circa setttecentomila immigrati, quasi l’intera popolazione di Genova, un’immensità se paragonata ai ridicoli numerelli italici (e per i quali il governo si sta spingendo verso pericolose posizioni di intransigenza e chiusura – mentale).

Per non parlare di Berlino, che da sola accoglie circa duecentomila anime provenienti dalla Turchia e che le guide turistiche nazionalpopolari indicano come la seconda città Turca al mondo. Dopo la capitale megalopoli, Instanbul.

Ebbbene ero a Dusseldorf e si temevano guai seri in centro. E invece la Germania ha vinto e nonostante la delusione (della comunità Turca) tutto è filato liscio come l’olio. Al punto che in alcune città Turchi e Tedeschi hanno deciso di festeggiare assieme. Il che la dice lunga sul concetto d’integrazione. E pone dei seri interrogativi sulle ragioni per cui il Governo Italiano abbia invece assunto, nei confronti degli stranieri, una posizione di tale (imbarazzante) ignoranza.

La Comunicazione. Vista dall’ENEL.

| | Comments (0)

ENEL mi scrive – una lettera, cartacea, via posta – in cui mi si spiega che, in base alla liberalizzazione del mercato dell’energia, dovrà comunicare, fino al dicembre 2010 (?), i miei dati agli altri fornitori di energia elettrica in Italia. Per poter fermare la comunicazione di tali dati posso sempre contattare ENEL. Bene. Come.

Via email. No. Web. No. Weblog. No, figuriamoci. Telefono. Neppure. Fax. No, dai.

Posso contattare ENEL scrivendo una lettera (a penna, credo, a questo punto) e inviandola alla Casella Postale 5555, 85100 Potenza. Lascio perdere, chiaramente.

Che poi è anche il segno visibile di come le rivoluzioni dei media e della comunicazione avvenute negli ultimi quindici anni non abbiano minimamente sfiorato la suddetta ENEL ed il proprio management.

Le tre volpi di fuoco.

| | Comments (3)

email_header.jpg

Ora, tra sei ore c’ho il volo per Dusseldorf (ma indovina un pò, ma che gran novità) e dovrei essere già a letto da un pezzo, epperò oggi è il Download Day e lo avevo anche promesso ai signori di Mozilla e allora insomma io son qui. E downloado. Insieme a milioni di altri downloadatori. E il bello è che è più veloce del sito del Governo Italiano. Che avrà si e no tre utenti online nel suo picco massimo della giornata.

Save e poi run e poi chiudo tutto e poi lui non mi vede i vecchi addons e poi apro e oddio, ma guarda te, è incredibile. No maddai ma è fantastico. Però è uguale al vecchio, che strano, si è un pò strano, epperò è galattico e stica. Poi guardo l’help per curiosità e, madonna ma è spaziotempo, e però è troppo familiare, c’è qualcosa che non quadra, e.

E ho appena reistallato la 2.0.0.1.4.

Shadow and phantoms.

| | Comments (3)

Il britannico The Economist ci spiega perchè dire che Veltroni stia conducendo un’opposizione di stampo britannico è una grande incommensurabile stronzata.

The risk is that Italy may get not a shadow government, but a phantom opposition.

Saving Premier B.

| | Comments (0)

Ormai non ci meraviglia più nulla. Ha salvato la sua rete, la settimana scorsa, in barba alle direttive EU. E adesso tocca ai suoi guai giudiziari. Saving Premier B.

Fedepop.

| | Comments (0)

fedequiz.jpg

Ed è così che Fedebasso entra definitivamente nella cultura pop italica (vedi foto).

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos