Add this site to your RSS reader!


Un settore non troppo florido.

| | Comments (7)

Alitalia sta attraversando un periodaccio, lo sappiamo bene, ma il resto del settore non sembra poi così florido. Questi sono i risultati (earnings) del primo quarto duemilaotto, in milioni di dollari, delle principali compagnie aeree statunitensi. E la variazione con lo stesso periodo del duemilasette. E sarebbe interessante comprendere con quale criterio Delta abbia deciso di acquisire Northwest (considerato anche che sto per diventarne CEO da un momento all’altro).

(in millions)     
Airline        2008     Change
AMR           -$328      -$409
AirTran        -$35        -$37
Alaska        -$36        -$26
Continental  -$80        -$102
Delta           -$6,390   -$6,260
JetBlue        -$8         $14
Northwest    -$4,139   -$3,847
Southwest    $34        -$59
UAL            -$537      -$385
US Airways -$236      -$302

Comments

beh, il criterio secondo il quale delta ha deciso di ocmprare northwest mi pare chiaro: quella che perde più soldi compra la seconda peggiore per perdite.

completa la tua analisi: alitalia come è messa rispetto a questi due giganti del non profitto? se i dati quadrano, poi ti passo il numero di cellulare di silvio…

Ah, ecco, grazie per il chiarimemnto. Forse allora avremmo dovuto avvertire Delta: il passivo di Alitalia non ha eguali, in Europa.

NOn ho i dati di marzo. A Febbraio l’indebitamento è salito del 7% (80 milioni di Euro) arrivando a 1360 milioni di Euro. Che poi sono circa $2M USD.

http://corporate.alitalia.it/it/Images/pr_28_03_2008_(2)_tcm6-27135.pdf

Attendo il numero di Silvio. Mandalo privatamente please.

Ciao, le perdite-monstre di Delta e NorthWest mi hanno incuriosito e sono andato a indagare. Il risultato e’ che il motivo di quelle perdite enormi e’ il merger fra loro. Infatti, nel sommario del bilancio trimestrale Delta si vede che dei 6390 M$ di perdite, 6100 M$ vengono da un “Impairment of goodwill” che viene spiegato cosi’:
During the March 2008 quarter, we experienced a significant decline in market capitalization driven primarily by record fuel prices and overall airline industry conditions. In addition, our recently announced intention to merge with Northwest established a stock exchange ratio based on the relative valuation of Delta and Northwest. As a result of these indicators, we determined that goodwill was impaired and recorded a non-cash charge of $6.1 billion.
Le perdite non-finanziarie sono di 290M$, un risultato degno di Alitalia ma in linea con le altre. Vien naturale pensare che lo stesso valga anche per NorthWest.

Per un confronto piu’ diretto con AZ (mercati + simili, ex compagnie di bandiera) ho cercato i risultati di AirFrance (previsione 2008: profitti di 1100 Meuro) e Lufthansa (previsione 2008: profitti di 900 Meuro).

Btw, suppongo che nell’ultimo commento “$2M USD” –> “$2B USD”

Grazie Diat. Ehm, certo, billions. Non te ne sfugge una. :-)

@diat : cmq, i peggiori di tutti sono quei politici come il banana che continuano a dire che il rapporto con air france deve essere alla pari. ma che alla pari? ma che stamo addì?

Massimo, mai detto il contrario.
Anche prescindendo dal fatto che AF e’ in attivo di un miliardo/anno e AZ in perdita di 350 milioni/anno, queste altre cifre parlan da sole:
Capitalizzazione: AZ 700M, AF 5400 M (AF/AZ = 7.7)
Ricavi 2007: AZ 4860 M, AF 18410 M (AF/AZ = 3.8)
Numero di aerei: AZ 186, AF 756 (AF/AZ=4.1)

sì, sì, per carità, mai detto che TU lo volessi o pensassi alla pari. la cosa incredibile è che c’è gente che lo dice, e giornali che riprendono ste dichiarazioni senza dire che sono stronzate…

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos