Add this site to your RSS reader!


A proposito di Fausto (about Fausto).

| | Comments (0)

Deluso dai risultati, abbandonato dai fedeli seguaci, imputato come principale responsabile del disastroso re-branding della Sinistra, Fausto ha deciso di dimettersi e cambiar vita. Quelle che riporto sono alcune delle possibili scelte del nostro Fausto, secondo fonti certe e affidabili (amico dell’amico del cognato di mio cuggino, che vive a Roma).

  1. Hard Rock Cafè Italia. Nonostante l’insuccesso elettorale, sembra che la scelta di Fausto dell’Hard Rock di Via Veneto come headquarter per le elezioni zero-otto sia stata vincente (per il ristorante). Che ha finalmente conquistato la clientela di sinistra, in aggiunta al tradizionale pubblico di teste di cazzo snob dell’alta borghesia romana. Per questa ragione il CDA dell’Hard Rock Italia ha offerto a Fausto la posizione di Amministratore Delegato per tutti i ristoranti di Roma, Frosinone e province.
  2. Starbucks. Attenti a tutto ciò che accade nel mondo e agli ultimi trend di experiential marketing, gli executive di Starbucks hanno osservato con interesse l’esperimento di Fausto all’HR Cafè di Via Veneto. Adesso gli chiedono di ripetere la performance a Seattle (una falsa elezione, un falso comitato di falsi comunisti, ‘Left Rainbow’) . Ecco finalmente svelato il mistero di quella guida Lonely Planet della California tenuta sotto braccio dal nostro Fausto durante l’annuncio delle dimissioni (well, Fausto: Seattle è un pò più a Nord, ma va bene lo stesso).
  3. Testimonial. In aggiunta alle richieste dalle grandi Corporation, Fausto è stato sommerso da una valanga di proposte di partecipazione, in qualità di testimonial glamour, ai grand opening di ristoranti, locali e negozi di alta gamma del Paese. Tra le ultime proposte, l’apertura del PanAsia a Fizzonasco, la riapertura dell’Hollywood in Corso Como a Milano e il coffee shop Ritazza a Fiumicino. Pare che anche gli amici di Yamasushi siano interessati alla presenza di Fausto per l’apertura del prossimo negozio a (eh no, non si può dire, sorry).
  4. SDA Bocconi. C’è un gran fervore in questi giorni in Bocconi. Sembra che la neo-creata cattedra di Marketing Strategico Politico sia stata assegnata proprio a lui, al nostro Fausto. Il disastro di proporzioni epiche a causa di un erroneo re-branding del partito è infatti entrato di prepotenza in tutti i programmi di marketing strategico degli MBA Europei.
  5. Il Militante. L’ipotesi meno accreditata, Fausto annuncia Finita la mia stagione di dirigente. Torno a fare il militante. Nel frattempo un nuovo negozio di alta moda, ‘Il Militante’, è stato aperto in Via Veneto e pare che il nostro Fausto non sia del tutto estraneo al progetto.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos