Add this site to your RSS reader!


Wall Mart ed Esselunga per me pari sono.

| | Comments (0)

Ieri avevo bisogno di un dentifricio e ho fatto un salto da Wall Mart. Che è proprio dietro l’edificio dove lavoro. Non ho potuto fare a meno di pensare ai dipendenti, che ti salutano così calorosamente, How is going today, sir? ma che in fondo hanno poco da ridere in quanto vivono una situazione di impiego estremamente rigida ed impegnativa – la catena è stata più volte criticata e denunciata da varie organizzazioni americane per le condizioni dei propri lavoratori.

Poi sono tornato in ufficio e ho letto cosa è accaduto ieri all’Esselunga di Viale Papiniano,  a Milano, dove è stato impedito ad una dipendente di andare in bagno fuori dalla propria pausa. Una dipendente con dichiarata insufficienza renale. Divieto che ha portato alla peggiore delle conseguenze. E non è finita. La stessa dipendente, dopo aver denunciato il fatto, è stata picchiata, lì dov’è impiegata. Da uno sconosciuto. Il video è esplicito. Per quanto il sottoscritto sia contrario alle critiche nei confronti dei dipendenti, che rischiano punizioni e, soprattutto, il posto di lavoro (questa azienda non scherza, dice una dipendente di spalle, nel video).

Altro che Falce e Carrello. Il signor Caprotti dovrebbe ragionare un pò sull’accaduto e riflettere sulla negata dignità dei propri dipendenti. Wall Mart ed Esselunga, per me pari sono.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos