Add this site to your RSS reader!


E così ci risiamo. Il signor Berlusconi ha ripreso la sua strategia di sempre. Lancia il sasso, poi ritira il braccio. La cordata c’è e ci sono anche i miei figli. Non ho mai detto che i miei figli rientrino nella cordata, sono stato interpretato male. Così infatti ha annunciato ieri:

Ma nemmeno per sogno. Rispondendo ad una domanda ho detto, da imprenditore, se qualcuno dicesse “date una mano…”. Adesso dico assolutamente no, perchè visto che hanno approfittato tirando in ballo addirittura il conflitto di interessi ora vieterei ai miei figli di partecipare in qualunque modo per la strumentalizzazione che la sinistra ha fatto.

Riepilogando: la cordata forse c’è, anzi sicuramente c’è, c’è pure una grande banca (ultim’ora: Mediobanca e Intesa-SanPaolo negano l’interesse e l’ingresso nel capitale Alitalia), ma i figli non ci son più. Stupefacente? No, no. Dieci anni fa, forse. Il signor SilvioB. ci ha ormai abituato a questa tattica.

Umberto Eco, in una sua bustina del 2003 e poi su Micromega nel 2005 la definisce la tecnica del venditore. Eco diceva, a suo tempo.

Egli deve vendere consenso, ma non parla a tu per tu coi propri clienti (…). Deve fare i conti con l’opinione pubblica anche straniera e con i media (che non sono ancora tutti suoi), e ha scoperto il modo di volgere le critiche di questi soggetti a proprio favore. Pertanto deve fare promesse che, buone, cattive o neutre che appaiano ai suoi sostenitori, si presentino agli occhi dei critici come una provocazione. E deve produrre una provocazione al giorno, tanto meglio se inconcepibile e inaccettabile. Questo gli consente di occupare le prime pagine e le notizie di apertura dei media e di essere sempre al centro dell’attenzione. In secondo luogo la provocazione deve essere tale che le opposizioni non possano non raccoglierla, e siano obbligate a reagire con energia. Riuscire a produrre ogni giorno una reazione sdegnata delle opposizioni (…) permette a Berlusconi di mostrare al proprio elettorato che egli è vittima di una persecuzione.

Insomma, la solita tecnica. Alla quale il Signor B ci ha abituato da una decina d’anni. Rispolverata per le elezioni 2008.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos