Add this site to your RSS reader!


g&f volta pagina.

| | Comments (2)

Nota. Il blog che stai leggendo è il nuovo g&f. Stesso layout (quasi). Stesso autore. Stessi feed (almeno, credo). Nuovo MT. Nuovo blog hosting.

Anno nuovo. g&f cambia e volta pagina. Per chi legge via feed tutto ciò è quasi irrilevante. Cambia web e blog hosting provider, anzitutto. Si passa da Yahoo! Web Hosting a LivingDot. Per la cronaca, g&f arriva da un’esperienza disastrosa con l’Italiana Areaserver. Il passaggio a Yahoo! costituiva un’evoluzione naturale verso un servizio di blog e web hosting. Evoluzione durata quasi due anni e poi terminata bruscamente due settimane fa, causa supporto di Yahoo! non all’altezza delle aspettative (del sottoscritto).

Con LivingDot, g&f cambia versione di Movable Type. Dalla 3.2, supportata da Yahoo!, alla 4.01 supportata da LivingDot (ultima versione, come ci si aspetterebbe da ogni blog hosting provider che si rispetti).


Ancora, g&f cambia alcuni (pochi) aspetti del template. Per chi legge via feed tutto ciò è irrilevante. Scompaiono i link a delicious e a tutte le cazzate 2.0
che appesantivano il caricamento delle pagine. Scompaiono tutti i
riferimenti a Yahoo!. Si riduce il numero dei link e delle sezioni a
destra. Si semplifica la barra di menu orizzontale.

Infine,
cambia la lingua. Si torna all’Italiano. O meglio, ad un mix di post in
italiano-inglese, se sarà il caso. Il blog interamente in inglese sarà terminato.
Fermo ormai da quasi un anno, ha rappresentato un esperimento
divertente ma mal riuscito. Pensavo di poter scrivere in inglese, come
avviene nella mia vita professionale. Dove scrivo, parlo, penso,
ragiono in inglese.

Ma le cagate che scrivo no. Quelle restano, ancora e sempre, in Italiano.

Comments

Ciao Giusec, anno nuovo indirizzo nuovo (btw, auguri… al solito, in ritardo).

Capisco benissimo il “problema” con il blog anglo-(fono?). Anchio “scrivo, parlo, penso, ragiono in inglese”. Ma nonostante questo, il mio modo di scrivere resta molto piu’ “awkward” che in italiano. Finche’ si tratta di un paper, e’ quasi un merito (repetita iuvant). Ma per cose come raccontare una barzelletta o scrivere un post, l’handicap e’ decisamente grande.

Ciao Diat, buon anno! Niente indirizzo nuovo, a breve il vecchio indirizzo (giusec.net) punterà a questo sito.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos