Add this site to your RSS reader!


E’ il momento delle strategie.

| | Comments (0)

E’ dall’una alle due, quando la giornata ha ormai chiuso i battenti, che prendo le decisioni più importanti. E’ dall’una alle due che completo le presentazioni del giorno dopo, con le idee più geniali. Inutile lavorarci con settimane d’anticipo; tanto poi, i passi cruciali mi verranno sempre in mente la notte prima. E’ dall’una alle due che pianifico i miei viaggi. Che rivedo gli avvenimenti dell’indomani. Che rifletto su quelli del giorno appena concluso.


Sono le ore notturne che hanno deciso le sorti del mio MBA. E’ di notte che il nome di mia figlia
ha preso forma. I post di g&f nascono generalmente dopo le due.
Aspetto sempre l’una per prendere le decisioni lavorative più
incasinate. Le strategie aziendali, quelle più critiche, nascono dopo
le tre.

In questo istante sto prenotando i viaggi di Gennaio-Febbraio. A Dusseldorf per una settimana. Poi Milano.
E poi Monaco. E Copenhagen. Ancora Milano. Per chiudere con San Diego.

Il giorno è il momento della tattica. La notte quello delle strategie.
Chi prende decisioni di mattina va a finire che poi fa delle cagate
pazzesche. Le peggiori minchiate della storia sono state decise durante
il giorno. Ecco. Adesso che ci penso. Credo di aver deciso di essere di
sinistra una mattina. Le dieci, circa. Il momento peggiore della
giornata. Era tanto, tanto tempo fa.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos