Add this site to your RSS reader!


September, 2007 Archives

Perchè si spostano, loro.

| | Comments (0)

Milano è Milano. Parigi è Parigi. Roma è Roma. Stoccarda è Stoccarda. Manchester è (ahimè) Manchester. Varsavia è Varsavia. Barcellona è (fortemente) Barcellona.

Phoenix è come Irvine che è come Austin che è come Houston che è come Los Angeles che è come Palm Springs che è come Atlanta che è come Dallas.

C’è il McDonald e poi la shopping mall e poi Macy’s e la old town (anni trenta) e poi la new town (anni ottanta) e poi OldNavy e poi TacoBell e BestBuy e CircuitCity e SubWay e Sbarro; a Phoenix ma anche a Austin e anche a Irvine e anche ad Atlanta e pure a Palm Springs. Si parla la stessa lingua e si indossano gli stessi abiti. Il piano regolatore è lo stesso e pure Geronimo Rd e pure la 405 South e pure Old West avenue.

E ci chiediamo anche perchè gli americani si spostino così facilmente. Vorrei vedere, io. 

Dalle ceneri io risorgerò.

| | Comments (0)

Se andate a Phoenix tenete anzitutto a mente la pronuncia corretta del nome della città. Fenix, come diciamo noi Italiani: sbagliato. Niente di più sbagliato. Finix, come il cognome di Gianfranco, ma con la x finale: corretto. Che può sembrare una cosa di poco conto. Provate. Gli indigeni scambieranno la pronuncia italiana (Fenix) con un’altra parola simile (Venis, Venice, Venezia) e alla richiesta where is the gate to Fenix? vi spediranno ad un altro terminale a prendere un bel volo per la Serenissima. Che non è poi così male, a pensarci. A meno che non siate arrivati ad Atlanta con nove ore di economy per poi farvi rispedire in Laguna.

Phoenix è, come tutti sanno, la capitale dell’Arizona. Sembra saperlo anche la Brambilla, donna dall’immensa cultura geografica (lo ha testimoniato recentemente con un suo indimenticabile intervento sulla Sardegna). Ci vivono tanti abitanti quanti a Milano; di cani invece ce ne sono pochi; in compenso i coyoti non si contano.

Read more

Thanks, a LOT.

| | Comments (0)

Volare con LOT, la compagnia aerea polacca, è un’esperienza interessante. Certo, non spaziotemporale. Come lo è ad esempio atterrare all’aeroporto di Catania. O percorrere l’A4 il primo maggio. Ma comunque interessante.

La flotta LOT non rappresenta lo stato dell’arte della tecnologia. No, certo. Però vola. E arriva. Con una certa puntualità. E qui iniziano le differenze con Alitalia. Con cui forse parti. E se parti in genere arrivi. Ma non sai quando. E dove.

Il cibo è gratuito, e abbondante. A colazione ti servono lo spuntì col brodo-caffè. Il pomeriggio spuntì, col brodo-caffè. La serà spuntì, col brodo-caffè (però l’atmosfera è più raffinata, la sera).

Read more

Travel schedule.

| | Comments (0)

Dopo un imprecisato numero di settimane da homeworker e un (breve) precisato numero di settimane di relax, è tempo di ripartire. Il travel schedule prevede, ad oggi.

  • Settembre.  Varsavia (da domani), Manchester, Phoenix, Gallarate (anche questo è un lungo viaggio; voglio vedervi io in Tangenziale Ovest alle otto del mattino), Colonia.
  • Ottobre. Barcellona, Malmo, Parigi, Varsavia-again, Phoenix-again.
  • Novembre. Johannesburg, Atene.
  • Dicembre. Monaco.

Le valigie sono pronte. Io pure. E’ stato bello. Molto. Au revoir.

Sestri East (da non confondere con Sestri West)

| | Comments (0)

Sestri East (da non confondere con la meno famosa Sestri West) è una delle mete familiari più radical-chic della Eastern Cost ligure. Molto più radical della geriatrica Rapallo o della proletaria Lavagna, molto meno chic della Berlusconiana Portofino o dell’intellettuale Santa Margherita, Sestri East gode di una fortunata posizione geografica: è infatti una piccola penisola circondata dal mare. A Sestri East tutti credono però che ci siano due mari, uno qui e uno là, uno a destra e uno a sinistra, due mari distinti e separati. E così tutto si chiama due mari: Pizzeria Duemari, Orologeria Duemari, Focacceria Mario Ai Due Mari, Eros Center Due Mari, Agenzia Immobiliare Bimare,  Ristorante le due baie e così via.

Read more

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos