Add this site to your RSS reader!


L’Energy Policy Act.

| | Comments (0)

Forse non tutti sanno che l’ora legale (in vigore in Italia dal venticinque marzo al ventotto di ottobre) subirà una rivoluzione quest’anno, negli States. Già. A causa dell’Energy Policy Act. Ricevo, via email, dall’IT dept.

Change in Daylight Saving Time (in accordance with the U.S. Energy Policy Act of 2005). Starting this year, Daylight Saving Time (DST) in the U.S. and Canada will be extended by approximately four weeks.  As a result, this year DST will start three weeks earlier on March 11, 2007, and end one week later on November 4, 2007.

E mi sembra di ricordare di aver letto che anche l’Italia ne abbia approfittato a lungo, nei tempi bui della crisi energetica, adottandola per due anni di fila. Il che è abbastanza idiota, considerato che l’ora di risparmio guadagnata in serata viene poi persa in mattinata, specialmente nel periodo invernale. Che dire. A proporla sarà stato un predecessore del signor Silvio Berlusconi. Famoso, tra l’altro, per la sua celeberrima proposta di aumentare il PIL e risolvere i problemi strutturali facendo un paio di giorni di vacanza in meno.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos