Add this site to your RSS reader!


Whoppermarketing.

| | Comments (0)

Oggi avevo voglia di uno schifopranzo. Così decido di fare due passi. Direzione schifofood. Bu**** Ki** (non posso mica fare pubblicità su g&f, suvvia). Non mangiavo schifocibo da anni. Dai tempi dell’MBA. Quando il M* Do**** di Monza era diventato la seconda casa della Confraternita. A due passi dalla stazione. Un bell’ambientino, non c’è che dire. E noi lì. Di notte. Nelle pause tra un bilancio consolidato ed una congettura sul pricing.

Dicevo, oggi avevo voglia di schifocibo. Entro al Bu**** Ki** e guardo il menu. E mi rendo conto di una cosa a cui forse altri non fan caso, ma non perchè io sia particolarmente smart, no no, senza dubbio no. Semplicemente perchè passo la maggior parte del mio tempo fuori dall’Italia e sono avvezzo ormai a notare "cose internazionali". E così leggo il nome del menu principale di BK: Whopper Menù.

Ora, Whopper in slang significa: grande, eccezionalmente grosso. Vedi qui. Il problema adesso non è tanto il significato, quanto la pronuncia. In coda, ho preso nota della pronuncia degli avventori che mi precedevano.

  • Vopper
  • Upper
  • Uper
  • Uòpper
  • Uòppa (questo probabilmente era di Brooklin)
  • Upper
  • Vupper
  • Vuopper
  • Trapol vopper (che poi è il Triple Whopper, per la cui descrizione non basterebbe un post, che dico un post, un intero blog dedicato)

La corretta pronuncia la trovate sempre qui. Cliccate un pò sul file audio. Ora, io ne sono convinto. La scelta della parola Whopper è stata una delle più grosse marketincazzate che i signori di BK potessero fare. Posso capire il brand. La consistenza. La necessità di unificare i menu del mondo intero.

Ma santoiddio, come si fa a mangiare una roba che neppure si sa pronunciare?

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos