Add this site to your RSS reader!


Travelist 2006.

| | Comments (0)

L’ultimo dell’anno. E’ risaputo, è tempo di bilanci. Di classifiche, di playlist. Di avvenimenti. Di cose che non dimenticheremo, mai più. Non dimenticherò mai più la notte del nove aprile. Passata in bianco in attesa dei risultati elettorali. Col mistero della forbice che si assottigliava. E non dimenticherò mai più il giorno in cui Asia ha iniziato a camminare. E poi i luoghi.

I luoghi e i viaggi. Non ho mai viaggiato tanto come nel duemilasei. Ho calcolato di aver preso in media tre voli a settimana. Per cinquantadue settimane fanno più di centocinquanta voli. Quest’anno ho viaggiato su almeno una ventina di differenti compagnie aeree. Lufthansa e Alitalia in primis. Ho visitato il quattordici percento (via Word66) del mondo. Che non è poi così tanto. Ma se pensate che ce ne ho messo trentotto di anni (e ne ho sprecati tanti, vi assicuro).

E così, eccola la mia playlist. La mia travelist duemilasei. I posti visitati quest’anno e che ricorderò. Non necessariamente i più belli. No. Ma quelli che ricorderò, a lungo. Per un avvenimento. Una speciale atmosfera. O un particolare stato d’animo.

  1. La marina e le nuove torri di Dubai. Link. Foto.
  2. Il viaggio in furgone da Johannesburg allo Swaziland. Link. Foto.
  3. La Venezia e le calli di Corto. Link. Foto.
  4. Il tramonto a Laguna e Newport Beach, OC. Link. Foto.
  5. Il mio breve soggiorno a Mosca. Link.
  6. Il rally con le Cayenne a Lipsia. Foto.
  7. La Sagrada e il mercato di Santa Caterina, a Barcellona. Foto.

Nota a termine. Dovevano essere dieci. O cinque. Boh. Ma chi l’ha detto. Io ne ho sette. Che posso farci. Non me ne vengono in mente altri. Forse perchè non degni di nota. O perchè non visitati nel duemilasei. Sono sette. E’ la mia travelist. Buon anno a tutti.

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos