Add this site to your RSS reader!


Ringraziamenti.

| | Comments (0)

Thanksgiving Day. Oggi, negli Stati Uniti, è il giorno del Ringraziamento. E’ un giorno speciale. Da trascorrere in famiglia. Tra le più classiche tradizioni. Un pò di storia. Da Wikipedia.

Thanksgiving, or Thanksgiving Day, is an annual one-day holiday to give thanks (traditionally to God), for the things one has at the close of the harvest season. In the United States, Thanksgiving is celebrated on the fourth Thursday of November (…). The first official Thanksgiving was held in the Virginia Colony on December 4, 1619 near the current site of Berkeley Plantation, where celebrations are still held each year in November.

Noi non abbiamo un giorno così. Tranne a Roma, sembra. Il Natale, forse. La Pasqua. Ma c’è poco da ringraziare, qui. Tutti i paesi del pianeta dovrebbero avere una festività per dire grazie. Certo, gli Stati Uniti ne hanno più degli altri, di ragioni per rigranziare. Chi è nato negli USA, oggi, dovrebbe essere consapevole di far parte della società più ricca della storia del pianeta. Gli è andata bene; il novantacinque percento degli altri abitanti del globo ha avuto meno fortuna. Chi è nato in america e guadagna meno di novemila dollari l’anno è considerato al limite della soglia di povertà. Ma forse può consolarlo il fatto che se la passa meglio dell’ottantacinque percento del resto degli abitati del mondo. Per non parlare dei consumi. Se tutti gli altri paesi avessero gli stessi consumi degli Stati Uniti non sarei qui a scrivere questo post, oggi. E del cibo. Il trentasette percento dei bimbi americani è sovrappeso. Un americano adulto su due è affetto da obesità.

Insomma, hanno ben ragione di festeggiare, loro. Tutti gli altri, un pò meno. 

Leave a comment

(required)

(required)

giusec’s tweets

Monthly Archives

Photos